ULTIM'ORA

Sportitalia addio, ecco 3 canali LtSport: calcio, altri sport, motori.

url-1

di Serena Paoletti – Da venerdì 1° novembre si spengono i canali 60, 61 e 62 del digitale terrestre di italia, che cesserà così la sua storia iniziata il 6 febbraio 2004.

La tv rinascera’ dal 4 novembre come Lt 1, Lt 2 e Lt 3.
Il primo canale sarà dedicato solo al , il secondo agli olimpici, il terzo ai motori. E’ la strategia del nuovo editore del network, il Gruppo La Tona.
Le ultime ore della tv di Tarek Ben Ammar sono scandite dallo sciopero della redazione con sede è a o, zona Garibaldi. Sospensione del lavoro fino a sabato 2 novembre con presidio 9/12.30 da mercoledi.

Lt Multimedia, il 29 luglio scorso ha rilevato le frequenze del digitale terrestre acquisendo le quote di Edb Media ed Edb Service, le società cui fa riferimento italia: al momento non può ancora trasmettere su questa piattaforma e sta ‘girando’ solo sul satellite, ma, dalla pma settimana, tornerà anche sul digitale terrestre.

I tre nuovi canali della società na Italia Smart che è editore di Alice, Arturo, Leonardo, Marcopolo e Nuvolari… hanno l’obiettivo di un nuovo palinsesto entro fine anno: al momento sono in corso operazioni per acquisire i diritti di alcuni eventi.
Per la piattaforma digitale c’è una controversia tra la PRS di Alfredo Barnardino De Pace, concessionaria pubblicitaria di italia e la Ddi Lt Multimedia di Valter La Tona (la Dad, Digital advertising srl). A metà settembre il Tribunale di o ha deciso che il gruppo La Tona deve rispettare i contratti in essere con la Prs.

Intanto, la di B sta già trattando con Lt Multimedia per riprendere la normale trasmissione degli highlights. La di A, invece, potrebbe farlo nei pmi giorni perché, oltre al campionato, bisogna riassegnare quelli della Primavera. Non è infine escluso che, a o, rimanga operativa una redazione iva. Gli studi centrali, invece, saranno tras a .