ULTIM'ORA

Spalletti s’illude, l’Inter la delude, Rocchi lo caccia!

Serie A soccer match AS Roma vs FC Inter

di na Collina - e Inter pareggiano 2-2 al termine di una gara piena di emozioni, errori, capovolgimenti.
All’Olimpico nerazzurri avanti con Keita (37′), ma ripresi a inizio ripresa da Under (51′).
Icardi di testa riporta avanti l’Inter (66′), prima del pareggio definitivo di Kolarov su rigore (braccio di Brozovic segnalato dal Var).
La banda (espulso nel ) aggancia il Napoli al 2° posto almeno per una notte.
Assurdo il rigore su Zaniolo negato da e da Fabbri al Var!!!

DECISIVI.
Zaniolo 7. Ha solo 19 anni, ma gioca con la maturità di un veterano. Pressa e cuce il gioco in attacco, impegna Handanovic e si procura anche un rigore che e il Var non vedono. Dopo stasera è chiaro perché Monchi lo ha voluto a tutti i costi nell’affare Naingan.
Flo 7. Ovunque lo metti difficilmente delude. Da esterno alto prende un palo clamoroso nel primo tempo, quando si abbassa diventa insuperabile e propositivo sulla sua corsia.
Under 6. Il è di una bellezza rara, ma è l’unica cosa positiva della partita. Le scorie post divorato contro il Madrid non sono ancora state smaltite.

Icardi 6,5. Nel primo tempo ha un’occasione, ma Olsen è bravo in uscita. Alla seconda, però, non sbaglia: splendida la zuccata che illude i nerazzurri.
D’Ambrosio 6,5. Ottimo il suo primo tempo, visto che i pericoli maggiori per la arrivano dalle sue parti. Rischia grosso su Zaniolo. Suo l’assist per Keita. Più sulle difensive nella ripresa.
Perisic 5. Gara sottotono quella del croato: mai uno spunto vincente e impreciso nelle conclusioni. lo toglie nel finale per giocarsi la carta Lautaro.

TABELLINO. -INTER 2-2
(4-2-3-1): Olsen; Santon (24′ st Kluivert), Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Cristante, N’Zonzi; Flo, Zaniolo (32′ st Perotti), Under (38′ st Pastore); Schick. A disp.: Mirante, Fuzato, Marcano, Lu. , Riccardi, Celar. All.: Di Francesco
Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Borja Valero (35′ st Vecino), Brozovic; Keita (17′ st Politano), Joao Mario, Perisic (35′ st Lautaro Martinez); Icardi. A disp.: Padelli, Miranda, Ranocchia, Vrsaljko, Gagliardini, Candreva. All.:
Arbitro:
Marcatori: 37′ Keita (I), 6′ st Under (R), 21′ st Icardi (I), 29′ st rig. Kolarov (R)
Ammoniti: Asamoah (I), Kolarov (R)
Espulsi: Al 48′ st l’allenatore dell’Inter per proteste
Note:

NUMERI.
Per la prima volta dal 2009, e Inter hanno pareggiato due sfide di fila in .
Icardi ha izzato sei nelle ultime quattro partite di all’Olimpico (contro e Lazio) dopo essere rimasto a secco nelle precedenti sette.
Cengiz Ünder ha izzato il 56% delle reti in da fuori area (cinque su nove).
L’Inter ha subito sei nelle ultime due trasferte di , tanti quanti quelli incassati nelle precedenti 12 gare fuori casa.
Icardi ha preso parte attiva a sei (cinque reti, un assist) nelle ultime sei presenze di campionato contro la .
Sei degli sette di Mauro Icardi in sono arrivati in trasferta.
Quello di Icardi è il settimo di testa izzato dall’Inter, record in questa .
Tra Lazio e Inter, Keita ha izzato 11 nelle ultime 10 presenza da titolare in .
Keita ha izzato tre con gli sei tiri nello specchio effettuati in campionato.
Secondo rigore trasformato da Kolarov in , dopo quello nel gennaio 2010 con la maglia della Lazio.