ULTIM'ORA

Spalletti 4-1 nel derby. Per Totti neanche 1′.

esultanza.roma.derby.2016.690x400

di Romana Collina – Il Derby! 4-1, la Roma esulta col condottiero Spalletti. Pioli invece sta per sale pronto Inzaghi.
Il risultato punisce una colpevole, che gioca solo 20′, e recrimina per 2 legni colpiti anche dalla Roma e un rigore mancato che pesa.

Primo tempo dominato dalla Roma: il vantaggio di 1-0 – testa di El Shaarawy su assist di Digne – va strettissimo. Le reti potevano essere almeno 3.
Ma Pjanic e Naingan sprecano.
Secondo tempo ribaltato: la parte benissimo e accorcia, poi si perde anche nella sfortuna e nei di Dzeko e Perotti.

Dzeko fuori per scelta tecnica, e De . Francesco guarda il suo ultimo derby, Spallettoi alla fine si scuserà…ma è solo il gioco delle parti. Per il Piupone non c’è più posto in campo in questa Roma.
Spalletti ha messo insieme una squadra quasi perfetta, la più redditizia nei risultati: 9 vittorie, 2 pari, 1 sconfitta.
Qual è il segreto?
Nessuno, se non la gestione del nuovo tecnico arrivato di.
La Roma non da punti di riferimento, gioca negli spazi tra le linee. Ha giocatori giusti per giocare così. Salah ed El Shaarawy esterni, Perotti e Naingan centrali hanno massacrato la in precarie condizioni fisiche e incapace di reggere uno contro uno, scegliendo la zona anche in difesa.

Dzeko entra dopo quasi un’ora, segna. E’ il segnale che Spalletti da a Pioli dopo segni di reazione laziali.
Klose per Matri e Keita per avevano cambiato qualcosa. Ma ci pensa Perotti: dal ite sul palo, sulla respinta Dzeko insacca.

Merito di Spalletti? L’intuizione c’è. Perotti invece fa tris e sul doppio vantaggio la partita finisce. Tra i , un mezzo rigore di Manolas su Keita… E c’è ancora il tempo per un gemma di Florenzi che bagna il suo primo da Capitano nel derby.

Il 4-1 non lascia scampo, ma è troppo per la partita. Un attimo prima del di Florenzi, Spalletti aveva spedito in campo Zukanovic, richiamando Salah. Un difensore per arginare Keita e Klose e riparare all’errore della sostituzione dell’infortunato Naingan con Iago Falque.

Come si vinca il derby, importa poco. E la Roma l’ha vinto 2 volte quest’anno.

Spalletti saprà agguane il ? A -4 e con lo scontro diretto all’Opico non è impossibile.