ULTIM'ORA

Spalletti, 2 anni: Inter is coming! Subito Rudiger.

C_29_fotogallery_1018581__ImageGallery__imageGalleryItem_1_image

di Nina Madonna - Luciano Spalletti è ufcialmente il nuovo allenatore dell’Inter. Il sito del lo ha comunicato alle 16.
Alla Tv nerazzurra dice: “C’è tanto lavoro da fare, in maniera seria e professionale, anche per il momento che sta attraversando la squadra. Bisogna migliorare. C’è da riconciliare i risultati con la della nostra società. L’appartenenza diventerà fondamentale. Aiamo visto che ci sono squadre attrezzate”.

Contratto biennale con opzione sul terzo. rma dopo pranzo ad Appiano dove Spalletti era arrivato alle 9.
L’atto formale alla presenza del Vicepresidente Zanetti, il coordinatore tecnico Walter Sabatini, il ds Piero Ausilio, il dg Giovanni Gardini. Presentazione mercoledì 14 giugno.
Su Twitter un messaggio, ispirato alla serie tv Games of Thrones: “Pronti quando inizia la battaglia. Inter is coming”.

I primi due rinforzi sulla lista di Ausilio riguardano la difesa: Rüdiger e Dalbert. Nelle pme ore sono attesi gli assalti decisivi a e Nizza. Per il centrale tedesco si potree chiudere a 30 milioni di euro, mentre per l’esterno brasiliano ne sono pronti 12.

Poi si passerà al centrocampo e all’ con N’Zonzi, Tolisso, Nainggolan e Bernardeschi i principali indiziati.
E ora l’Inter non sta p’iù a guardare Juve e soprat Milan. I nerazzurri, sistemata la questione allenatore, sono pronti a iniziare il loro .

Si parte con Rüdiger espressamente richiesto da Spalletti. Il fedelissimo centrale è pronto a fare la stessa tratta -Milano del tecnico. L’accordo è già stato trovato e ora manca solo l’intesa con i giallo. La distanza tra domanda e offerta è ancora ampia, ma le due società sono pronte a trovarsi a metà strada, ovvero 30 milioni di euro più bonus, facilmente raggiungibili.
Cifra che acnteree tutti e quindi l’affare si farà!

Poi il nuovo allenatore ha dato l’ok anche per Dalbert. L’esterno brasiliano vuole lasciare il Nizza e quindi la trattativa si può sbloccare da un momento all’altro. Dieci milioni di euro più dei francese della Primavera è la proposta dei nerazzurri.

Per il centrocampo e l’ bisognerà aspettare di sistemare la questione legata a Perisic. Il Manchester United è in forte pressing con 55 milioni di euro e ora l’Inter sta riflettendo.