ULTIM'ORA

Slitta la scelta Cittì: Conte e Mancini impegnati!

210304077-7af14d0e-7df3-4709-8d3e-ee8c07428259

di Romana Collina - Il futuro della Nazionale è domani, lunedì 5 febbraio.
“Non ci sono problemi per le pme due partite della Nazionale, domani incontriamo Di Biagio. L’ipotesi che sia lui il nuovo ct c’è, eccome. Gigi conosce i talenti che sono in giro per l’”.
L’annuncio di Alessandro Costacurta, sub-commissario della con delega alle squadre Nazionali.

E’ il primo passo dopo-Ventura di una Nazionale che da 3 mesi aspetta il nuovo Cittì.
Due partite: 27 marzo contro l’Inghilterra, poi contro l’, amichevoli.
Saremo gli sparring-partner, dobbiamo abituarcici. Per questo serve fare bene e presto scelte decisive per il rilancio.

I candidati per il biennio 2018-2020, verso l’Europeo? Costacurta spiega: “Alcuni sono sotto contratto ed è dif anche andarci a parlare, come ha sottolineato , che si è auto-escluso. Lo stesso è sotto contratto. Bisogna capire possono essere pellati e chi no. Ho incontrato , ma è stato un caso, è sotto contratto e non possiamo parlargli”.

Sarà una decisione che sarà presa soltanto a giugno, chiusi i campionati.

Ci s’roga: le nuove nazionali li e maggiore giocheranno tutte allo stesso modo come avviene in Spagna?
“E’ un’idea che abbiamo – ammette Costacurta – Però subentra il dialogo con la Lega di Serie A: i club dovrebbero darci i giocatori, anche delle li, per un certo numero di giorni. Faremo questa richiesta. Io credo che sia un passo fondamentale il dialogo con la Lega di Serie A”.