ULTIM'ORA

Cholo stende Mou: 3-1, Costa spegne i Blues!

chelsea-atletico-madrid-le-foto-della-semifinale-di-champions-league

di Mary Bridge - Mai successo: a Lisbona le due squadre di Madrid si giocheranno la League.
L’Atletico ha reso la pariglia al Real espugnando Stamford Bridge: 3-1 indiscutibile che impone Simeone miglior allenatore dell’anno!
E dire che Mourinho ancora una volta aveva indovinato tutto. Fino al 44′ quando l’Atletì ha pareggiato il gol di Torres tra la gioia e le lacrime dell’ex Cholcioneros.
Un errore di Willian in disimpegno a metà campo, dormita generale di Terry e Cahil, il Chelsea si fa raggiungere proprio in chiusura di tempo.
Lì cambia partita, equio psicologico, rapporto di forze.
Adrian, , Arda Turan sono gli eroi che portano l’Atletì a Lisbona. Una finale tutta spagnola a conferma del calcio più forte del Mondo che le Furie Rosse difenderanno tra 1 mese in Brasile.
Campioni del Mondo e d’Europa in carica, Real e Atletico finaliste di , l’Europa s’inginocchia…
Niente hanno potuto Pep e Josè Mourinho, i migliori allenatori in circolazione.
Sono però i campioni a dire sempre l’ultima parola e Simeone ha forgiato una squadra fortissima. A Madri dal 2011 ha vinto , Supercoppa Europae, Copa del Rey…sta per vincere la Liga, è finalista di . Prendano nota R e tutti quelli che nascondono le proprie incapacità dietro i fatturati dei club più ricchi.
La Liga e la smentiscono: con 120 milioni di incasso l’Atletico di Madrid sta per vincere il campionato, arriva in finale nella Coppa più importante.
Di fronte il club più ricco del Mondo, sarà guerra-spettacolo tra Titani.
Mou ha fatto il possibile: sesta semifinale di , avendo eliminato il Psg, con un Chelsea discreto e nulla più.
La mano Special s’è vista, non è bastato per arrivare fino in fondo.
Etò non ha più l’età…ha sulla coscienza il rigore trasformato di Costa che decide la partita. Il resto conta niente, se non il palo di David Luiz a Cortois battuto.
Serve anche fortuna e Simeone se le meritata. Ha trasformato l’Atletì che anno dopo anno ha scoperto e venduto il Nino Torres, Aguero, , Costa…
Chi deve imparare, impari!
Fa specie che Tiago e il principito Sosa fantasmi di e Napoli siano arrivati in finale di . L’Italia esce malissimo dal confronto col calcio che conta.
Allenatori, giocatori, società: neanche la regge, figuriamo Napoli, Inter, Milan… da vergognarsi.
A Madrid invece saranno giorni di festa, fino alla finale. Esodo tutto castigliano in Portogallo.
Cr7 16 gol in sogna di alzare la Coppa nel su ex .
Simeone ed i suoi colchoneros proveranno a spegnergli La Luz.
E’ già successo in Liga,in Europa chissà!

A Mourinho l’onore delle armi…
“I miei giocatori hanno fatto il massimo per arrivare qui, fino ad un certo punto la partita era in bilico e la stavamo controllando. Poi dopo un miracolo del portiere dell’Atletico è arrivato il rigore di . A quel punto è diventato impossibile recuperare, dal punto di vista psicologico siamo andati in difficoltà. Sul rigore la partita è finita. Non ci sono favoriti tra l’Atletico e il Real, spesso la regala delle sorprese: entrambe meritano la finale. Noi stiamo costruendo il futuro, abbiamo bisogno di due, tre giocatori, non di cambi drastici: cercheremo di fare meglio di quest’anno, sapendo che comunque siamo ancora matematicamente in corsa per la Premier, che non credo vinceremo, arrivando in semifinale di dopo che l’anno scorso il Chelsea era in .
In un minuto la partita è stata decisa da due dettagli: una gran parata e un rigore”.