ULTIM'ORA

Silvio ha distrutto il Milan, ma è la sua ultima carta!

C_29_articolo_1021582_upiImgLancioOriz

di Nina Madonna – ha distrutto il . Lo ha sancito l’ultimo perso con il primo presidente indonesiano della .
Ora è tornato in campo per rimettere insieme i cocci.
Il è alla sbando come lo è stato nel , il nulla… piano piano, con il passare dei minuti.
e divisi da un improbabile tifoso col cappello rosso, hanno vomitato veleno negli spogliatoi. Allegri è tramortito, non si aspettava l’accordo con già spiattellato sui giornali.

Mai visto che un grande club cerchi capri espiatori: non uno, ma due e tutt’insieme. Il male di tutti i mali sarà estirpato con gli addii di e Allegri.

Il futuro è in 2 mosse: a manca solo il patentino, alla squadra ci penserà Silvio.
BB è pregata di prendere lezioni dal papà: imparerà in questi mesi, chissà se sufficienti, che dividono dalle elezioni di marzo 2015.
Per quell’epoca il vuole un nuovo grande : con quali soldi, quali campioni, quale società?

Per adesso c’è solo il . Arriveranno un nuovo AD e Paolo Maldini, per il quale il ritorno di Silvio suona come il peggiore degli avvertimenti.
Honda, , Naingolan se… basteranno per non perdere anche la dignità?
Difficile dirlo, difficile leggere il futuro, se Pirlo è una vera ipotesi e Kakà a 10 milioni lordi l’anno è il meglio dell’attuale .

ha rotto il giocattolo, quasi impossibile ricostruirlo in tempi brevi. Con un allenatore esordiente, una squadra da rifare, un pubblico imbestialito.
Proprio per il popolo rossonero, altrettanti voti alle prossime politiche, è tornato al timone. Almeno a parole.
Non ha scelta: non può lasciare tutto nella mani di , non ha più fiducia in , non può permettersi che il suo club più titolato al mondo non sia più suo!

Non ha scelta, ma non ha nemmeno forza, tempo e denaro per rilanciarlo: ma a 73 anni è l’ultima carta che può giocarsi, dopo aver visto trionfare Segretario Pd e stropicciarsi le mani in tribuna a Reggio Emilia dove la ha battuto il Sassuolo a soli 3 punti dalla zona Champions.

Il che tremare il Mondo fa, non esiste più.
E’ stato difficile anche far tremare l’Inter nell’ultimo , perso perchè chi ha un Palacio ha un tesoro!