ULTIM'ORA

Silvio ha distrutto il Milan, ma è la sua ultima carta!

C_29_articolo_1021582_upiImgLancioOriz

di Nina Madonna – Berlusconi ha distrutto il Milan. Lo ha sancito l’ultimo perso con il primo presidente indonesiano della serie A.
Ora è tornato in campo per rimettere insieme i cocci.
Il Milan è alla sbando come lo è stato nel , il nulla… piano piano, con il passare dei minuti.
e divisi da un improbabile tifoso col cappello rosso, hanno vomitato veleno negli spogliatoi. Allegri è tramortito, non si aspettava l’accordo con già spiattellato sui giornali.

Mai visto che un grande club cerchi capri espiatori: non uno, ma due e tutt’insieme. Il male di tutti i mali sarà estirpato con gli addii di e Allegri.

Il futuro è in 2 mosse: a manca solo il patentino, alla squadra ci penserà Silvio.
BB è pregata di prendere lezioni dal papà: imparerà in questi mesi, chissà se sufficienti, che dividono Berlusconi dalle elezioni di 2015.
Per quell’epoca il Cavaliere vuole un nuovo grande Milan: con quali soldi, quali , quale società?

Per adesso c’è solo il Cavaliere. Arriveranno un nuovo AD e Paolo Maldini, per il quale il ritorno di Silvio suona come il peggiore degli avvertimenti.
Honda, , Naingolan se… basteranno per non perdere anche la dignità?
Difficile dirlo, difficile leggere il futuro, se Pirlo è una vera ipotesi e a 10 milioni lordi l’anno è il meglio dell’attuale Milan.

Berlusconi ha rotto il giocattolo, quasi impossibile ricostruirlo in tempi brevi. Con un allenatore esordiente, una squadra da rifare, un pubblico imbestialito.
Proprio per il popolo rossonero, altrettanti voti alle prossime politiche, Berlusconi è tornato al timone. Almeno a parole.
Non ha scelta: non può lasciare tutto nella mani di , non ha più fiducia in , non può permettersi che il suo club più titolato al mondo non sia più suo!

Non ha scelta, ma non ha nemmeno forza, tempo e denaro per rilanciarlo: ma a 73 anni è l’ultima carta che può giocarsi, dopo aver visto Renzi trionfare Segretario Pd e stropicciarsi le mani in tribuna a Reggio Emilia dove la ha battuto il Sassuolo a soli 3 punti dalla zona .

Il Milan che tremare il Mondo fa, non esiste più.
E’ stato difficile anche far tremare l’Inter nell’ultimo , perso perchè chi ha un ha un tesoro!