ULTIM'ORA

Vince Superpippo: addio a Seedorf da 10 mln.

CALCIO: C'ERA UNA VOLTA IL GRANDE MILAN / SPECIALE

di Nina Madonna- Il agli ex: già successo a Liedholm, Maldini, Trapattoni, Radice, Capello, Ancelotti, Leonardo e Seedorf.
Nel caso di Pippo Inzaghi si passa dalla Primavera, alla prima squadra come con Fabio Capello.
E’ lui il nuovo allenatore rossonero, si attende l’ufficialità possibile solo dopo il di Seedorf che costerà 10 milioni di euro.
Arrigo Sacchi pronto a fare la chioccia insegnando a Superpippo tutti i segreti della panchina rossonera.
La scelta a mezzanotte, ma era già scritta, visto che Galliani si è presentato ad Arcore copn 2 soli nomi e Inzaghi in macchina.

Lo sfizio di è stata una rovina anche se il di Seedorf è arrivato terzo nel girone di !
Il problema però è sempre lo stesso: il è mio e lo gestisco…
Seedorf non si è attenuto alle raccomandazioni e ci ha rimesso la panchina- Conoscendo i suoi polli pagato profumatamente.

Pippo arriverà a ello con un compito arduo ed un rap privilegiato con Adriano Galliani, cosa che ha fregato l’olandese.
Ripartire con un che ha fallito l’, buttato fuori dalla , e tante sconfitte come non accadeva dagli ‘Anni Venti’.

Nel settore le, ha espresso un’interpretazione maniacale della professione: vittoria al Viareggio, spoglitoio in . Ma è certamemte più facile con dei ragazzini.
El Shaarawy tornerà a disposizione, non basterà: si era guadagnato la Nazionale, deve riguadagnare fiducia e condizione.
Pippo Inzaghi giocherà con due moduli: il 4-3-3 e il 4-3-1-2. Nel primo caso, Montolivo davanti la difesa, ispiratore di un tridente con Taarabt, Balotelli, El Shaarawy.
Nel secondo, Montolivo o Kakà a ridosso di Balotelli ed El Shaarawy.

Si avvarrà della collaborazione di Tassotti, Andrea Maldera, Matteucci – già collaboratore nel settore le – e Filippo Galli team manager, collante tra società e squadra.
Ricordando momenti di gloria, il s’aggrappa al passato con un tecnico ssimo.
Superpippo arriva sulla panchina che già due volte gli era stata promessa e negata.