ULTIM'ORA

Si ricomincia, Dybala il 10 da battere!

paulo-dybala-juventus-lazio-serie-a_1svbxl0laehsp1e0ios6arz06t

di Paolo Jr Paoletti - Riparte la Serie A, campionato dove è sempre difficile fare gol. Lo ha ricordato Paulo Dybala cercato dal NYT per presene il nuovo campionato no.
Paulo ricomincia con la numero 10, quella che fu di e Del Piero, Le Roy e Pinturicchio…
L’argentino è utilizzato a metà da , ma si sente più il nuovo Alex bianconero. Vuole il gol e vincere la Champions.
Segnare è l’ambizione di tutti gli attaccanti, giocatori che stanno cambiando anche il no, per anni il migliore del mondo in contropiede.

RECORD GOL. Nel 2016-17 il campionato no è stato, invece, quello in cui si è segnato di più, fra i tornei più importanti a livello continentale. Alla 38esima giornata della scorsa stagione la Serie A ha toccato quota 1.123 gol, con una media finale di 2,96 gol a partita. Il campionato no si è messo alle spalle la Liga (media 2,94), Bundesliga (2,87) e Premier League (2,20). Non era mai accaduto, da quando esiste la Serie A a girone unico, dal 1926, che il nostro campionato chiudesse i battenti con la miglior media gol delle cinque leghe più importanti.

R. Un altro dato significativo della scorsa stagione, poi, è quello che ha visto ben 12 attaccanti sopra quota 15 gol: Dzeko 29, Mertens 28, Belotti 26, Higuain 24, Icardi 24, Immobile 23, Insigne 18, Keita 16, Borriello 16, Gomez 16, Salah 15 e Kalinic 15. E nella stagione precedente Higuain, con 36 reti, riuscì a battere il record di reti in un campionato di A, che Nordhal deteneva dal 1949-50.

DYBALA. Sono talmente radicati i luoghi comuni che persino chi del gol fa il proprio mestiere non conosce la realtà dei fatti. Nell’intervista di ieri al New York Times, Paulo Dybala ha dichiarato: “E’ davvero difficile segnare in . Anche se giochiamo contro una squadra di bassa classifica a volte segniamo massimo uno o due gol, non è come nella Liga dove il gioco è più aperto, dove e possono vincere anche 6-0. O in Bundesliga o in Premier League dove le partite finiscono 4-3″. E’ ancora così? E’ davvero così difficile segnare in Serie A? Forse, sotto sotto, Dybala (solo 11 gol nello scorso campionato, quello del record di reti) avree solo voglia, all’interno degli schemi della di , di riavvicinarsi un po’ di più alla porta…