ULTIM'ORA

Show a Madrid: Real 1-0, Pep ha ancora 90′.

void(0)

di Carmen Castilla - C’è poco da fare: il grande lo fanno i grandi giocatori. E diventa grande spettacolo quando ci sono allenatori come Carlo Ancelotti e Pep .
Real-Bayern è finita 1-0, di Benzema quasi all’inizio. Ma dopo l’vallo i bavaresi strigliati da cambiano marcia fino all’assedio finale in cui le merengues hanno difeso con i denti la vittoria.

Tra 6 giorni sarà una grande battaglia. E’ tutto aperto ma è certamente vero che Ancelotti ha un piccolo-grande vantaggio…

Il presidente onorario del Bayern Franz Beckenbauer adesso esagera, accusando a calco : “Il possesso palla non significa nulla quando il nostro avversario crea occasioni da – dice alla tedesca – Dobbiamo essere nti che hanno fatto solo un ”.
E vero che nel primo tempo il Real ha avuto 4 nitide occasioni, sprecandole. E’ altrettanto vero che il Bayern ha messo alle corde i blancos negli ultimi 2′ minuti.

Il mondo ha strabuzzato gli occhi, l’arbitro Webb ha visto bene non concedendo il di rigore su Muller in pieno .
Quattro minuti di , sono sembrati un’enternità per l’intensità con cui sono stati giocati da ambedue le squadre.
Pep avrebbe meritato il pareggio. Carletto ha presentato una solidità difensiva che ha ben sostenuto le folate di Benzema e Cristiano Ronaldo non al meglio a accettato di rischiare il fastidio al rotuleo.

Il Real ha giocato da squadra, il Bayer deve riprendere il ritmo della vittoria avendo vinto la Bunde con 7 giornate di anticipo.
Benzema, Modric, Coentrao da una parte…Robben, Muller seppur subentrato e Lahm dall’altra. Come già accaduto a anche a , l’attacco è venuto meno nonostante Mandzukic, prima punta vera.

Real e Bayern sono il meglio del europeo. Péeccato che una delle due non debba giocare la finale.
Nota per Casillas: ai margini ha saputo resistere rilanciato da Ancelotti, salvando il risultato su Mario Goetze che ha avuto la palla dell’1-1.
All’Allianz Arena saranno scintille: già suonano le trombe, il spettacolo esiste per davvero!