ULTIM'ORA

De Bruyne-Lukaku: 2-1. Usa, Howard e 4 gol falliti.

brasile-2014-il-belgio-vola-ai-quarti-usa-ko-1

di Bruke Ellèe - Gli Usa escono dopo aver sprecato 4 gol: a Klismann sarà venuta l’itterizia.
Il Belgio raggiunge i , se la vedrà con l’. E servirà molto più di quanto fatto contro gli Stati Uniti.

Lukaku entrato sono nel secondo supplemene ha ottimizzato la sua prestazione: assist per De Bruyne e raddoppio.
Il resto è un Belgio in chiaroscuro, capace di grandi giocate, sopratutto con un Hazard eccezionale, ma anche di grandi siupercialità, come le 4 occasioni concesse nei 5 minuti nali agli Usa.

Tutto si blocca al 93′…De Bruyne riceve palla da un disimpegno sbagliato degli americani. In aerea calcia un a incrociare e questa volta buca il portiere Howarda.
Gooooooooooollll del Belgio, che vale i di nale.
La cronaca degli ultimi 10′ spiega quanto vale il Belgio

119′: DeAndre Yedlin raccoglie un cross dalla destra, ma la battuta in porta nisce alta e fuori misura.
118’: Conclusione dalla distanza di Jones, ma il tiro è impreciso e il pallone nisce alto.
114’: Si salva il Belgio con una respinta di Courtois. Su uno schema perfetto partito dai piedi di Bradley, da calcio di punizione, il pallone arriva a Dempsey che si fa ipnotizzare dal portiere belga. Occasione sfumata.
111’: Lukaku mette la parola ne a questo match, ma questa volta Howard si oppone. Esce Hazard al suo posto entra Nacer Chadli.

Ci hanno creduto troppo di gli uomini di Klinsmann che in tutti i modi hanno pressato alla ricerca del pari mentre il Belgio intimorito arretra.
Non è bastato.
Grande Howard, degno di un Top europeo. Molti altri USA sono da tenere sott’occhio. In calcio a stelle strisce può rilanciare l’.

Il Belgio di Marc Wilmots è una delle formazioni più promettenti dell’o tabellone con un alto tasso tecnico e un’età media che lancerà questa nazionale verso un florido futuro. Più solidi e ti alle giocate dei giocatori più esperti sono invece gli Stati Uniti di Jurgen Klinsmann che ha instillato lo spirito tedesco in una squadra votata al bel gioco di stampo prettamente americano.

Sebbene i due movimenti potrebbero risule ancora ed acerbi, gli USA arrivano agli ottavi per la terza volta in quattro partecipazioni ai Mondiali mentre il Belgio si è qualicato alla fase ad eliminazione diretta in sei delle ultime sette apparizioni. Nell’ultima sda amichevole il Belgio ha avuto la meglio per 4-2 nale con i gol di Mirallas, Fellaini e la doppietta di Benteke (infortunato e sostituito al da Origi) a cui hanno risposto Dempsey e Cameron per gli USA. Se per Klinsmann non ci sono grandi dubbi di formazione, Wilmots è alle prese con il dubbio del capitano Kompany che verrà provato no all’ultimo, ma che non è in perfette condizioni.