ULTIM'ORA

E’ Seleçao da 39 anni, ma il Brasile teme Peckerman!

000_DV1774487

di Oscar Piovesan - Peckerman, Cittì della Colombia. ha già battuto il 3 volte: al under 20 del 1995 e ’97 e per le qualicazioni ai mondiali 2006. Nel ’95 con l’Argentina per 2-0 in nale. Tre anni dopo con la Selecciòn di Samuel, Cambiasso, Aimar e Riquelme erano nei quarti.
Con Riquelme inflisse uno strepitoso 3-1 nel giugno 2005 al di Kakà e Ronaldinho, stracciato con 3 nel primo tempo.

Anche stavolta Peckerman ha un numero 10 che può decidere, James Rodriguez: il cofeteros che dopo quasi 40 anni può far piangere l’o .

Ma la storia non va mai dimenticata. E la storia è col , che in casa non perde con una partita ufciale da quasi 39 anni.
Al Mineirao di Belo Horizonte, il ha sorato l’impresa negli ottavi, era il 30 settembre del 1975 quando Perù sconsse la Seleçao del poderoso Roberto Dinamite. Era la seminale di andata della Coppa America, a quei tempi su andata e .

Sono passati 39 anni e 62 partite, compreso il 2-0 a tavolino sul nel 1989.
Nessun’altra tra le big mondiali vanta una imbattibilità casalinga tanto lunga.
Si contano 4 Coppa America dal 1978 all’89, le qualicazioni mondiali dal ’78 a oggi, la Confederations Cup dell’anno scorso e le 4 partite nora al .

Il totale fa: 43 vittorie e 19 pareggi, striscia mai veramente a rischio come sul palo di Pinilla al 118′ contro il .
Qualcosa vacilla, il fantasma del ha 50 anni: il 28 giugno 2000 a Rio de Janeiro solo un rigore regalato a Rivaldo all’85′ evitò la ‘morte’ contro l’, in vantaggio con Dario Silva. N

Nemmeno e Spagna l’anno scorso in Confederations hanno spaventato i brasiliani.
La Colombia si, perchè?