ULTIM'ORA

Seedorf Bergamo fatale: ciao Europa, addio Milan.

C_29_articolo_1034439_upiImgPrincipaleOriz

di Nina Madonna – Clarence sa che Bergamo è stata la sua tomba. Sconfitta, addio sogno europeo, addio
“Eravamo qui per vincere, è stata una sconfitta pesante. Dovevamo evitare il rigore, ma nel abbiamo sfiorato due volte il 2-1 con
Le valutazioni solo a stagione finita. Io ho la coscienza pulita, ho fatto bene. Taarabt era stanco dopo il , ho messo Honda”.

Proprio la presenza in campo di Honda al posto del marocchino avrebbe suscitato le perplessità di Adriano . L’ad, pescato dalle telecamere in tribuna durante l’vallo, ha spiegato al nipote che non ha fatto giocare Taarabt “perché è matto”. La replica di Clarence: “Non commento. Adel ha fatto un certo sforzo fisico nel , ho scelto Honda per quella posizione. L’ ha messo un uomo davanti alla difesa e non siamo riusciti a sfruttare questa situazione. Poi con l’ingresso di El Shaarawy è andata meglio”.

In sala stampa un po’ di stizza verso i giornalisti che gli chiedono ancora di Pazzini: “ con Pazzini è una storia che ci porteremo avanti ancora una settimana, poi ci sarà un po’ di vacanza. Siete voi che volete vedere loro due insieme. Il Pazzo ha giocato tante partite ed ho già spiegato il motivo per cui non avviene. Pensavo di metterlo anche prima di El Shaarawy ma poi ho cambiato idea”. Infine sul lancio della banana a Constant: “Non credo – ha detto il tecnico rossonero – che ci sia molto da dire. Un episodio negativo, compenti ai ragazzi che hanno continuato a giocare con professionalità. Speriamo che siano individuati i responsabili e sia allontanati dal per sempre”.