ULTIM'ORA

Scudetto: Conte si lamenta, Benitez inferocito: urgono ultimo colpi!

images

di Paolo Paoletti - Da tempo non mi divertivo tanto con una partita di : niente Juve o Napoli, parlo di Bayern-Chelsea. Grande gara, grandi squadre, grandi tecnici: esattamente tutto quanto può e deve offrire il . Pari alla noia di Chievo-Napoli e di -Lazio.

Della Juve si sa tutto, difficile immaginare che fosse così facile anche con Petkovic. Eppure ha detto che i bianconeri si sono indeboliti con le cessioni Giaccherini e Matri da lui “subite”  in attesa dell’ultimo colpo, difficilmente Nainan.

 

Brutto che già si registrino svarioni arbitrali: al 6′ Lulic va via in contropiede, Asamoah lo stende. Tagliavento è lì vicino e non viene. Passano 17″ e entra in area e riceve il pallone di ritorno da : Cana si disessa completamente del pallone e atterra l’argentino. Tagliavento è lì vicino e dovrebbe fischiare il rigore per la Juve ma fa finta di nulla. Brutta cosa.

Del Napoli, nonostante ,  si è avuta conferma che la è incompleta. Non per questo in evidenza l’ultimo tentativo per il difensore Skrtel del Liverpool. La difesa fa acqua…concedere 4 palle in un tempo ad un Chievo sbandato è veramente troppo. Britos e Albiol non danno garanzie, Cannavaro in panchina sembra un’offesa, ma se non si dovesse venire entro domani sera, la stagione è a rischio. Un peccato.

Il 2-2 dopo 45′ del Bentegodi non ha niente a che vedere con le figuracce del Napoli di . Con le piccole nonostante i buchi di organico non sbaglierà. Duro il rimbrotto a Britos dopo il primo di Paloschi…

Ma con le medio-grandi questa difesa non può reggere. Vanificando la partenza stellare di Hamsik ed i veloci buoni inserimenti di Callejon e . Niente chiacchiere, a chi capisce di era evidente che Britos, Cannavaro, Fernandez non sono all’altezza del nuovo Napoli. Si sono confermati i dubbi anche su Albiol, quarta scelta del Real Madrid dopo Sergio Ramos, Varene, Pepe. Ora si gioca molto anche come manager, deve imporre l’acquisto di un grande difensore. Altrimenti, il Napoli resterà un aborto.

Rischia anche Maggio: nella difesa a 4 non regge la fase di difesa, non incide nell’offesa.

sa cosa c’è da fare e e subito. Attendiamo.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply