ULTIM'ORA

Scolari: “Brasile all’80%, è il miglior Cile. Decide Ney”.

Scolari-ct-Brasile

di Felipe Scolari - “In una Belo Horizonte che si sta accendendo di entusiasmo per -Cile di domani, tra bandiere, suoni di trombe e sirene e si già vestiti di gialloverde, comincia la fase dell’einazione diretta, e sentiamo qualcosa di diverso, perchè non sono più consentiti errori: se ne commetti, sei fuori. Per questo devo curare ogni dettaglio. La storia dice che siamo superiori al Cile? In campo non vanno le statistiche, questo è il Cile del 2014 ed è un’altra cosa. Ma noi vogliamo andare avanti, anche se dall’altra parte c’è un avversario che lavora altrettanto bene. Noi siamo all’80% rispetto alla squadra che l’anno scorso vinse la Confederations Cup e, quanto al Cile, l’arrivo di Sampaoli gli ha dato una nuova dinamica, si sono viste performance molto migliori e i giocatori si sono perfettamente adattati ai nuovi schemi. Sarà una gara molto equilta. Neymar? Non gioca per se stesso ma per il . Quello che vuole adesso non è essere il miglior giocatore del mondo, ma far sì che la Selecao conquisti la Coppa”.

LA CHIAVE. Il Cile punta sull’elastico: la sua capacità di togliere tempo e spazio agli avversari, per ripartire in velocità con Sanchez e Var. Più la visione di Vidal di leggere spazi e inserimenti.
In campo il pericolo numero uno resta Neymar con la sua . Attenzione a Fred quando la palla arriva dalle fasce esterne e alle palle inattive.

: Julio Cesar, Dani Alves, Thiago Silva, David Luiz, Marcelo,Luiz Gustavo, Fernandinho, Oscar, Hulk, Neymar, Fred.
Cile: Bravo, Mendel, Silva, Jara, Diaz, Mena, Isla, Vidal, Sanchez, Var, Valdivia.