ULTIM'ORA

Ozil da i quarti: 2-1, grande Algeria. E’ Francia-Germania.

Round of 16 - Germany vs Algeria

di Marco Innocenti - Ozil spegne i sogni degli algerini: -Algeria 2-1 ai supplementari. Prima Schurrle, al 92′, fortunosamente, con un colpo di quasi-tacco involontario! Dalla destra l’assist vincente di Muller pesca Schurrle che batte Mbohli. 1-0.
A due dalla fine il colpo ‘definitivo’: tic-toc tra Ozil e Muller, che prova a far segnare il compagno per i cannonieri ma un rimpallo gli torna il pallone che il fantasista scaraventa in rete.
La difesa nordafricana non c’0è più, ma per la è stata durissima. Loew l’aveva detto.
E fino all’ultimo pallone l’Algeria cerca e finalmente trova il gol, stavolta della bandiera. Rocambolesca l’azione, con Djabou che sbuca sul secondo palo e batte in scivolata Neuer. Pochi secondi per cambiare ancora il risultato di 2-1.

I due portieri Neuer e Rise per 90′ sono stati i migliori in campo. Da ciò si capisce come la partita sia stata, divertente, emozionante, di qualità e quantità.
L’Algeria ha lasciato di stucco i tedeschi e Loew col passare dei minuti diventa sempre più scuro in volto.
La partenza lanciata degli algerini sorprende la : gol annullato ai verdi per fuorigioco millimetrico di Soudani in aerea, che in tuffo batte Neuer. Quasi gol, invece, di Goulam con un sinistro a giro da posizione angolatissima.

-Algeria è tra le 3 più belle partite del . -Francia è il quarto di finale del Maracanà, sotto gli occhi dei più della Seleçao. Prove di semifinale e qualcosa in più per il meglio che l’ ha presentato in .

Loew deve far recuperare forze fisiche e nervose, si rigioca il 4 luglio. Rio è pronta per capire chi arriverà in finale!

NOTE DI CRONACA.
90’ RECUPERO Quattro i minuti di recupero.
89’ Ci prova di testa B. Schweinsteiger che cerca l’angolino, ma Mbohli stasera sembra insuperabile.
88’ PASTICCIO INCREDIBILE DI MULLER Nella preparazione di uno schema su calcio di punizione, Muller scivola e crea scompiglio anche ai compagni e la battuta della punizione è meglio delle migiliori puntate di Candid Camera.
86’ PUNIZIONE Conclusione dalla distanza di Boateng, ma il pallone è respinto da Feghouli con la mano. Punizione da posizione interessante.
85’ CRAMPI PER HALLICHE Il capitano dell’Algeria, Halliche, è a terra per crampi. Chiede l’intervento dei sanitari.
82’ MULLER Fantastico controllo in aerea di Muller, che riceve un bel pallone da B. Schweinsteiger. Ma il giocatore del Bayern manda a lato.
80′ SALVATAGGIO DI MBOHLI Cross dalla destra di Khedira, trova la testa di Muller ma Mbohli compie un miracolo e respinge, Ma sulla ribattuta Schurrle non riesce a ribadire in porta.
79’ Muller va via a due avversari con un ottimo allungo, e serve in mezzo B. Schweinsteiger. Il colpo di testa, però, finisce fuori. Buona occasione tedesca.
77’CAMBIO ALGERIA Arriva il primo cambio per Halilhodzic, esce Saphir Taider al suo posto Brahimi.
75’ ALGERIA Slimani ci prova da fuori. Ma la conclusione è centrale.
74’ SI FA VEDERE L’ALGERIA TIro dalla distanza di Feghouli, ma non impensierisce Neuer. Pallone a lato.
72′ USCITA DI TESTA DI NEUER Ancora un’altra uscita del coraggioso Neuer, che anticipa l’attaccante algerino e manda il pallone fuori.
69’ CAMBIO Esce l’infortunato Mustafi, al suo posto S. Khedira.
Sembrano aver abbassato la guardia gli algerini. Concedono qualcosa in più alla , che cerca in tutti i modi di sfondare ma con poche occasioni di rilievo.
60’ SCHURRLE Brutta conclusione di Schurrle che manda alto il pallone. Tiro da dimenticare.
55’ LAHM Conclusione da fuori del capitano della . Risposta di Mbohli che in tuffo manda in angolo. Sugli sviluppi del corner, respinta della difesa algerina.
49’ CORNER ALGERIA Calcio d’angolo battuto da Taider che impegna in uscita Neuer, ma perde il pallone e in due tempi recupera ed evita il peggio.
49’ OCCASIONE TEDESCA Traversone di Kroos direttamente da corner, sbuca Mustafi in volo e colpisce di testa. Ma R. MBohli Ouhab non si fa sorprendere e blocca il pallone tra le sue braccia.
46’ CAMBIO Low cambia nell’intervallo. Esce Gotze, al suo posto entra Andre Schurrle.
Primo tempo equilibrato a Alegre. I tedeschi sul finire prendono le misure e aumentano la pressione sugli algerini: nord Africani sempre in partita e più volte pericolosi nella prima mezzora.
43′ KROOS Sinistro da fuori aerea di Tony Kroos, ma la conclusione finisce alta sopra l’incrocio.
41’ DOPPIO INTERVENTO DI MBOHLI
Doppia conclusione in porta della , prima Gotze e poi, su ribattuta, Kroos cercano la rete del vantaggio. Ma il portiere algerino risponde presente.
39’ RISPOSTA ALGERINA
Su una respinta difensiva tedesca da calcio d’angolo, Mostefa raccoglie dai trenta metri e calcia una sassata incredibile. Ma la fortunosa deviazione di un difensore scampa il pericolo.
38’
Ozil prova una conclusione potente ma centrale, R. MBohli Ouhab però si complica la vita e respinge male innescando Muller. Il giocatore del Bayern è fortunato, e con un rimpallo butta il pallone fuori.
35’ MULLER Buona occasione della punta tedesca, che concretizza un bel cross dalla destra di Mustafi. Il colpo di testa, però, finisce a lato.

31’PUNIZIONE ALGERIA Fallo di Gotze su Feghouli. Ed è lo stesso attaccante algerino alla battuta, ma il suo tiro finisce alto senza impensierire Neuer.

28’ MERTESACKER Assurda leggerezza di Mertesacker che sotto la pressione di Slimani, rischia di perdere il pallone e lanciare l’attaccante in porta. Neuer è costretto a uscire e raggiungere la tre per calcia via la palla.
25’ OZIL Tiro cross del giocatore dell’Arsenal impegna R. MBohli Ouhab in una respinta di pugni in angolo. Sugli sviluppi del corner battuto da Tony Kroos, il pallone è respinto dalla difesa.
22’ LOEW SU TUTTE LE FURIE Il tecnico tedesco cerca di dare una svegliata ai suoi, che sembrano alquanto in confusione.
20’ PRIMI VENTI MINUTI Incredibile sbandamento tedesco. Una squadra disattenta che con una serie di errori, oltre a non riuscire a rendersi pericolosa, concede occasioni all’Algeria che non sta a guardare.
18’ ALGERIA Ghoulam riceve un bel lancio dalla difesa, e palla al piede si inserisce in aerea. Calcia in porta, ma il tentativo finisce fuori.
17’ FUORIGIOCO ALGERIA Ancora una volta la difesa tedesca in difficoltà. Un traversone dalla sinistra pesca Soudani in aerea, che in tuffo batte Neuer. Ma l’arbitro aveva già fischiato il fuorigioco.
14’ CONTROPIEDE ALGERINO Di nuovo la rapidità algerina mette in serio pericoloso la porta di Neuer, e Feghouli salta due difensori dal lato dell’aerea, ma la conclusione non è delle migliori. Pallone alto.
13’ PRIMA CONCLUSIONE TEDESCA B. Schweinsteiger ci prova da fuori, il suo mancino impegna R. MBohli Ouhab in una respinta non facile.
12′ ALGERIA Una ripartenza algerina ancora con protagonista Slimani mette in seria difficoltà la difesa di Loew. Ma il recupero provvidenziale di Lahm evita il peggio.
9’ DISATTENZIONE TEDESCA Incredibile occasione creata dall’Algeria. Su un suggerimento a cercare Islam Slimani, la difesa tedesca si fa trovare impreparata e impegna Neuer a un’uscita alquanto pericolosa. Ma la scivolata caparbia del portiere riesce a sventare il pericolo.
7’ In un paio di occasioni in aerea i tedeschi vanno alla ricerca della zampata vincente di Muller, ma R. MBohli Ouhab si fa trovare attento.
3’ POSSESSO PALLA TEDESCO Buona circone di palla della squadra di Loew, e riescono a compiere la prima incurisone in avanti, ma l’assistente segnala un fuorigioco. Chiamata dell’arbitro, ma la posizione di Mustafi sembra in linea.

PREPARTITA. L’Algeria ha seriamente impensierito il Belgio, ma anche se alla fine i “red-devils” hanno avuto la meglio, gli uomini di Halilhodzic non hanno smesso di crederci, e grazie alla vittoria (2-4) con la Corea, e al pareggio contro la , sono riusciti a superare il girone per la prima volta nella storia di questa nazione. Ma le fatiche di Feghouli e compagni potrebbero farsi sentire sulle gambe, visto che contro i russi hanno rincorso tutti i palloni fino al 90°. La sembra essere la vera prima vera corazzata sul cammino degli algerini. Il tecnico algerino schiererà una formazione molto simile a quella impostata nel primo incontro contro il Belgio. In una competizione come la Coppa del Mondo, ci sono pochissime certezze, ma una è rappresentata dalla Nazionale tedesca. Su 17 mondiali, per ben 15 volte sono arrivati ai (non ci sono riusciti solo nel ’38 e nel ’78), e per 11 volte sono saliti almeno sul podio. Dopo aver superato le incertezze causate dall’infortunio del gioiellino Marco Reus, con una convincente vittoria contro il gallo (4-0), Löw ha dissipato ogni dubbio riguardo la tenuta dei suoi ragazzi nelle successive due partite, anche se col (2-2) abbiamo assistito a qualche disattenzione di troppo in difesa. Il tecnico tedesco si affiderà a un 4-3-3 con Muller Ozil e Gotze come punte, ma dovrà fare a meno di Hummels, notizia dell’ultimo minuto, che verrà rimpiazzato da Mustafi.