ULTIM'ORA

Sarri, a Udine scuse inutili: zitto, il Napoli migliori…

2017-11-26T153745Z_502505015_RC17BA6E2E90_RTRMADP_3_SOCCER-ITALY-UDI-NAP-U202073400782azF-U230902995860zrH-620x349@Gazzetta-Web_articolo

di Ladila Moretti - Sarri dopo Udinese-Napoli ha accusato: “Giocare in questo campo è indegno, non si potevano fare tre passaggi di la. E questa è la fotograa del calcio italiano”.

Non è la prima volta che il tecnico del Napoli sbotta in questo modo. Si era espresso così anche dopo Spal-Napoli, giocata il 23 settembre…
“Questo campo indegno ci ha penalizzato!” Era nervoso: Milik si era infortunato a ‘girando’ male il ginocchio, ma nessuno può dire se fosse davvero colpa del terreno. La Spal, piccata e , rispose che nelle partite precedenti Cagliari e Udinese avevano addirittura elogiato il , neopromosso in A, per la tenuta e la qualità del campo.

La stessa Udinese ha replicato con il DG Franco Collavino: “Sono stupito dalle dichiarazioni di Sarri. Se il Napoli ha avuto difcoltà ad esprimere il suo gioco, credo che il merito sia dell’Udinese che ha ritrovato la voglia di lote e non del campo. Qui sono venute a giocare molte squadre ‘tecniche’ e mai nessuno si è lamentato. Del resto anche la ha scelto il nostro o per giocare due partite e alla Dacia Arena si disputeranno i prossimi Under 21. Trovo strumentale e gratuita la polemica di Sarri e spero sia stata solo una battuta a caldo generata dall’adrenalina del post-partita”.

Il gioco del Napoli, non è più brillante come qualche mese fa, si sviluppa in una ragnatela di passaggi in velocità. Normale che Sarri s’arrabbi quando non vede questo gioco. A Udine però non è dipeso dal campo ma dalla dei friulani che hanno giocato a ritmi altissimi uomo contro uomo, superati solo da un rigore peraltro trasformato in gol con tanta fortuna.

Accadde già a Ferrara, contro il , col Genoa. Solo che n qui al Napoli tutto è andato bene. Fortuna? si… quanta ovviamente ne serve per vincere il . Meno gioco, giocate rallentate, meno distanza tra chi ha qualità e chi ne ha meno, sono le conseguenze di un ritmo azzurro che non è più quello dello scorso anno. Non altro.

La situazione generale dei campi nei nostri è migliorata rispetto al passato. Sia in A che in B. La Lega di serie B, a tal proposito, ha da poco istituito un premio per il manto erboso – naturale o articiale – migliore del torneo.

E’ un modo per sensibilizzare le società ad avere un comportamento virtuoso.
Ma all’estero, senza pensare alla solita Inghilterra, va meglio sia in Olanda, sia in . In Spagna la situazione è simile alla nostra, ma in Liga nessuno si lamenta!

Perché solo Sarri rompe? E’ un problema del Napoli o di tutti?

Aspettiamo di sapere se ci sono altri allenatori d’accordo con Sarri.
O se invece il suo è lo sfogo di un allenatore nervoso alla vigilia di Napoli-Juve!