ULTIM'ORA

Sarri: Terza punta? Non sono De Laurentis!

C_29_articolo_1174031_upiImgPrincipaleOriz

Polemico come sempre. Maurizio Sarri, alla vigilia della sda con il Feyenoord, ha puntato il dito contro il terreno di gioco della Spal, contro l’Uefa e ha lanciato una frecciatina a De Laurentiis. “E se l’infortunio di Milik fosse capitato per il campo indegno di sabato?”, ha detto il tecnico. Poi il problema calendario: “Va riformato, non c’è tempo per lavorare”. Inne su AdL: “Zapata e Pavoletti via? Non sono il presidente…”

Sarri e l’infortunio di Milik: “Ci dispiace molto. A livello collettivo siamo messi meglio rispetto all’anno scorso, ora abbiamo un punto di riferimento. E se l’infortunio fosse avvenuto per il terreno di gioco in pessime condizioni? questo è indegno per noi. Sto pensando a nuovo falso nove? Non posso fare prove perché giochiamo ogni 70 ore. Non possiamo lavorare e penso che vada rifatto il calendario”.

Sarri e il numero di squadre in Serie A: “Bisogna trovare tempo per lavorare, va riformato il calendario e serve un periodo dell’anno per le nazionali”.

Sarri sul Feyenoord: “Partita importante, ma non decisiva. L sono una squadra forte e spero di avere l’aiuto del . Giocano con un buon ritmo, attenzione agli attaccanti esterni. L attaccano a pieno organico e ci possono far soffrire. Voglio tenerli lontano dall’area di rigore”.

Sarri sulle cessioni di Zapata e Pavoletti: “Rammarico? Non sono il presidente, non sono il direttore sportivo. Non ho fatto io il mercato… Ma è giusto far giocare 70 partite e bloccare la lista Uefa a 21 giocatori? No. Inter e sarebbero nelle nostre stesse condizioni in caso di infortunio di Icardi e ”.

Sarri sulla del Feyenoord: “Nell’ultima partita, nonostante la scontta, hanno giocato bene. È una squadra viva di grande sicità. In attacco hanno grande qualità. Toglierò dal campo i giocatori stanchi che hanno giocato sabato a Ferrara, per fortuna c’è qualche giocatore che non sta accusando la fatica”.

Sarri sul carattere della squadra: “Ora reagiamo quando ci sono episodi negativi, cosa che non succedeva gli altri anni. Speriamo di continuare così”.

Sarri su e Ounas prime punte: “Sabato abbiamo giocato bene con il 4-2-3-1, peccato per l’infortunio di Milik. è una certezza nel suo ruolo, Ounas è un potenziale che ci dà meno gae. Non è ancora inserito nel nostro modo di giocare per ora, è molto istintivo”.

Sarri sulla vittoria del contro il Feyenoord: “Non fa testo perché la squadra di Guardiola sta facendo 4-5-6 a tutti”.

Sarri su Reina: “Contro la Spal ha preso un da uomo, non ha fatto il paraculo. La barriera si è abbassata”.