ULTIM'ORA

Sarri stupisce: potrei smettere, a Napoli è speciale!

5006973_1429_sarr

di Antonella Lamole – “Dopo la potrei anche smettere di allenare, dipende se fra due anni avrò ancora energie oppure no”, clamsa rivene di Sarri alla vigilia del a da grande .

“L’accoglienza del ? Se ci saranno fischi li considererò una manifestazione d’affetto. Quelli a Higuain furono ingiusti. È una partita particolare, ma non bisogna spendere energie per una cosa personale di fronte a un obiettivo collettivo”.

Ancora in futuro?
“In questo momento non ho questi pensieri. Dopo questa esperienza potrei anche smettere: dipende da quante energie avrò ancora e se penserò di poter far bene. Ma per ora non ci penso… La pressione è un falso mito, quella che uno sente è quella che si pone autonomamente. Se uno si sente svuotato di motivazioni conviene smettere. Non so se fra due anni alla scadenza del contratto sarò lo stesso: se sarà lo stesso proseguirò, altrimenti no.”.

Bentancur…
“Il giocatore più forte che aiamo a centrocampo è Khedira. Rodrigo sta migliorando negli inserimenti e ci dà equio perché è dinamico. Sta crescendo ed è importante perché adatto a tutti i moduli. Anche tecnicamente è bravo: è un giocatore serio”.

A torna anche Higuain.
“Diffi da tener fuori al ? Non guardo questi aspetti. Se gioca è perché viene da una partita straordinaria, se sta fuori è perché ho preso un’altra decisione”.

Su Demme…
“Il con lui ha trovato un punto di riferimento. Sono una squadra forte che anche nei periodi difficili in una gara secca può fare un grande gara. Ha una classifica che non corrisponde a come hanno giocato. È partita diffi perché la in Coppa può risollevarli e io so benissimo quanto conti per l la partita di domani”.

Da Ancelotti a Gattuso, come è cambiato il ?
“Sta cambiando, l’arrivo dei centrocampisti mostrano che vogliono giocare in maniera diversa. Gattuso è un allenatore che dà grande solidità alle squadre, anche perché per le caratteristiche dei singoli il offensivamente crea sempre qualcosa”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply