ULTIM'ORA

Sarri sfida ADL: “sarò contento il 30 agosto”. Se…

url

di Paolo Paoletti – Parole pesanti nonostante la nuova classifica, Sarri rilancia il tema fatturato e gira a la patata bollente del per lanciare la sfida Scudetto.
“Come colmare il gap con la ? Si può andare a Lourdes. È una domanda che bisogneree fare a molte altre società prima che alla nostra: ricordatevi che siamo il quinto monte stipendi, che non è nemmeno la metà di quello di altre squadre, eppure siamo terzi. Lo Scudetto al momento non è programmabile, ma noi siamo sognatori. La mia situazione contrattuale? Ho solo detto che dirò di essere contento il 30 di agosto, non ho detto che voglio andarmene via”.

ha seguito - in televisione. Grande soddisfazione del cine-presidente che a fine gara ha elogiato tutti con un tweet. “Da Los Angeles esultiamo. Partita esaltante. Gioco esuberante e divertente. Bravi tutti. Sarri e squadra”.

Ora il secondo posto può perderlo solo il , visto il calendario, il della Roma attesa da Milan e , la possibile squalifica di Strootman attraverso la !

Maurizio Sarri dice e non dice: “Io non ho mai fatto tabelle: la situazione è in mano agli avversari, perché se le vincono tutte noi non aiamo possibilità”.

Soddisfazione per il gioco… “Avere terminato la partita con un solo di vantaggio è uno dei pochi aspetti negativi, perché dovevamo chiuderla prima. Con squadre come l’ non puoi rischiare di distrarti, ma la prova difensiva della squadra è stata di buon livello”.

Sarri come sempre si toglie qualche sassolino… “Ci hanno definito una squadra incompiuta, ma nel girone di aiamo fatto gli stessi punti della ntus: direi che tanto incompiuti non siamo. Qualche punto in maniera stupida l’aiamo buttato, ma la capacità di fare meno errori è una qualità e forse in questa qualità siamo ancora migliorabili”.