ULTIM'ORA

Sarri in semifinale, Chelsea 4-3 con brivido! Ok Valencia ed Eintracht.

C_29_articolo_1271448_upiImgPrincipaleOriz

di Mary Bridge - Il di Sarri è in seminale di ; i arriva con tanti brividi.
A Stamford Bridge i Blues battono 4-3 lo Slavia Praga, ma si sciolgono nella ripresa dopo i gol di Pedro (5′, 27′), Giroud (17′) e l’autogol di Deli (9′).

Passano il turno anche ncia (fa 2-0 sul Villar) e Eintracht Francoforte, in grado di vincere per 2-0 ed eliminare il Benca che a aveva vinto per 4-2.

-SLAVIA PRAGA 4-3
Il conquista la seminale di battendo lo Slavia Praga, ma certamente la partita non nisce in maniera serena come la prima mezz’ora autorizzava a pensare. I Blues, forti dell’1-0 in terra ceca, si portano in vantaggio già al 5′ con Pedro dopo una strepitosa azione in palleggio: dopo un tacco di Azpilicueta, Giroud triangola con l’attaccante spagnolo che con il pallonetto batte Kolar. E al 9′ arriva già il raddoppio con un’azione fortunosa: Giroud lancia Hazard sulla sinistra, il cross rasoterra di quest’ultimo è per Pedro che centra il palo, il rimpallo nisce però sulla faccia di Deli e quindi in rete. Il inizia a divertirsi sul serio e al 17′ Kante trova un pallone profondissimo per Pedro, che stavolta veste i panni dell’uomo assist e serve al centro Giroud che solissimo insacca. Gli ospiti provano a rifarsi vivi e trovano il gol del 3-1 al 26′, grazie a un colpo di testa di Soucek su corner, ma già al 27′ il cala il poker: Hazard per Emerson sulla sinistra, cross su cui Giroud colpisce a botta sicura, Kolar si oppone come può ma sulla respinta Pedro segna ancora. La partita sembra completamente chiusa, ma improvvisamente nella ripresa si riapre: al 52′ Sevcik controlla un pallone apparentemente innocuo sulla destra, poi se lo sposta sul sinistro e segna cogliendo di sorpresa Kepa. E ancora lui al 54′ concede l’incredibile bis quando riceve palla nella stessa posizione, si gira e con un collo destro inla palla nell’angolino, con Kepa che stavolta ci prova ma non può proprio arrivarci. Il punteggio dice incredibilmente 4-3 e gli ospiti provano addirittura a cercare l’incredibile pareggio che riapriree la qualicazione. Il trema, ma tiene e alla ne va in seminale sudando più camicie del previsto.

EINTRACHT FRANCOFORTE-BENCA 2-0
La grande impresa del giovedì di è rmata Eintracht Francoforte, con i tedeschi che battono meritatamente il Benca per 2-0 e volano in seminale nonostante il ko per 4-2 nell’andata. I tedeschi azzannano gli avversari sin dai primissimi minuti della partita, con la porta di Vlachodimos che però resiste. Dopo diverse occasioni non sfruttate (in particolare con Gacinovic e Kostic), il gol della speranza arriva al 36′: Rebic appoggia il pallone a Gacinovic, che arriva a rimorchio e colpisce il palo, sul pallone piomba Kostic che segna: cattivo però il lav di Orsato nell’occasione, dato che il 10 dei tedeschi è in fuorigioco. L’Eintracht ci continua però a credere e anche nella ripresa spaventa i blasonati lusitani. E al 66′ li punisce con un’azione da manuale: dopo una leggerezza del Benca in fase di disimpegno, Da Costa indirizza di testa verso Rebic che triangola con Jovic e poi serve la palla a Rode, che in scivolata trova l’angolo giusto. I padroni di casa, sospinti dall’assordante tifo del l pulico, giocano in apnea negli ultimi minuti in cui il Benca attacca con raia ma non va oltre il palo di Salvio all’85′. E per l’Eintracht arriva una storica seminale.

NCIA-VILLAR 2-0
Seminale di in carrozza per il ncia, che batte senza particolari grattacapi il Villar per 2-0 dopo aver già vinto per 3-1 la sda d’andata. I levantini mettono già in cassaforte il passaggio del turno al 13′, quando Guedes conquista palla sulla sinistra con un possibile fallo (proteste del Villar) e scodella per Lato, che con il mancino al volo batte il portiere Fernandez. Nel primo tempo è Gameiro ad andare due volte vicino al raddoppio, che invece arriva nella ripresa al 54′: il di punizione di Parejo nisce sulla barriera, ma la deviazione di Funes Mori è decisiva, con la palla che si impenna e non lascia scampo al portiere ospite. Il Villar nel diluvio del Mestalla prova almeno a trovare il gol che dimezzeree inutilmente lo svantaggio, ma Chukwueze sbaglia mira e su Morlanes è bravo .

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply