ULTIM'ORA

Sarri punta i 78 di Mazzarri-Benitez e 2 mln netti per 3 anni.

benitez-sarri

di Paolo Paoletti - Sarri ha già vinto, non De Laurentis! Se non è ancora tempo per lo scudetto, il tecnico ha conquistato la fiducia della piazza, proponendo un Napoli tra i migliori della storia. Eppure non è ancora definito il futuro del tecnico col Napoli. Pazzesco!

Il massimo dei punti conquistati dal Napoli sono i 78 del campionato 2012-13, l’ultimo di Walter Mazzarri, fuggito proprio dopo il secondo posto lasciando in eredita a Benitez la qualificazione diretta in .
Il Napoli di Sarri sta mando record: è a 64 con altri 27 punti a disposizione per migliorarsi. Potenzialmente può raggiungere i 91 punti, che bastereero per lo scudetto se Allegri ha posto la quota vittoria a 87.
Poi ci sono i di Higuain: 27 in campionato, che lo tengono in corsa per la Scarpa d’. Gonzalo nonostante l’exploit difficilmente supererà Edison che in 3 anni di Napoli ha segnato 104 .
Quindi c’è Jorginho con il numero più alto di passaggi riusciti in serie A. Che lo ongono all’attenzione addirittura di .
Sarri finora ha ottenuto 19 vittorie in 29 di campionato, mai il Napoli da quando ci sono i 3 punti aveva fatto meglio. E i 64 a 9 giornate dal termine sono 1 in più di quanto fatto da Benitez nella seconda stagione.
Ecco, Sarri è ripartito dal quinto posto di Rafa: che per un rigore sbagliato da Higuain nell’ultima contro la Lazio è stato martirizzato, passando dal terzo al quinto posto, scavalcato da Lazio e .

Negli anni, Juve e Roma hanno lasciato briciole. Sarri si è saputo inserire nella corsa al podio, e vedremo a fine stagione cosa resterà. Dopo Palermo intanto ha informato la squadra il ritorno ai ritiri pre-partita fino alla fine del campionato, anche in occasione delle partite in casa. A partire dal Genoa. Decisione per il bene dio tutti e per serrare le fila nel rush finale in cui è in gioco il secondo posto e il sogno. L’unico modo per tenere alta la concentrazione è quello di se uniti e vivere il clima partita tutti insieme.

Davanti c’è il record dei 78 punti stabilito nell’ultima stagione di Mazzarri (2013) e nella prima di Benitez (2014).
Come ricorderemo la prima di Maurizio?
Sarri rifiuta la clausola di rinnovo al 30 aprile. Vuole ridiscutere tutto a fine campionato. Molti dicono che s’aspettava un adeguamento a Natale per regalo. Adesso gli conviene aspete: con la in mano sarà altra storia.
Per Sarri adesso la durata del contratto deve essere lunga per avere forza sul mercato. Così come pretende Allegri dalla Juve.
Per quanti anni De Laurentis allungherà il contratto? Ed a quanti soldi?
Sarri vuole che si veda riconosciuto il valore di magazzino e di classifica che incrementa i diritti tv: soldi che si è guadagnato col suo lav.
Per il livello raggiunto il suo contratto adesso vale almeno 1,8-2 milioni netti più bonus. E per 3 anni, ovvero soldi sicuri.
Ciò che è previsto dalla clausola a favore di De Laurentis è esattamente la metà senza che il Napoli perda niente in caso di addio. Così come micragnoso è il premio quotato 100.000 euro.
Ecco perchè Sarri di un anno fa non è il Sarri di oggi e De Laurentis resta arrogante pensando che tutti sono fessi.
Passati i 78 punti, scavalcati Mazzarri e Benitez ci torneremo.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply