ULTIM'ORA

Sarri insiste: “Inter-Juve ci distrusse!” Kouly smentisce.

nap-fio-ott-2015-analisi-tattica-foto-6

di Nino Campa - Insiste Maurizio Sarri, sbagliando!
E anche quando la Juve festeggia il Settimo scudetto consecutivo all’Olimpico, l’allenatore del torna con le sue ragioni. Non ha ancora digerito -, che si sia giocata dopo -Juventus: “Dovevamo andare a letto più presto la sera prima di Firenze: la squadra ha subìto un contraccolpo dopo -Juventus”.

La mancata mporaneità delle partite di e Juve è un tasto sul quale Sarri ha battuto forte anche dopo la vittoria sulla Samp: “Il grande rammarico di questa stagione è che aiamo perso un in albergo e non sul campo. La squadra ha subito il contraccolpo per il risultato e per il modo in cui era maturato il risultato di -Juve. Aiamo perso tre partite e dopo le sconfitte aiamo fatto tre pareggi, quindi vuol dire che siamo una squadra sensibile. La Lega deve migliorare perché nelle ultime sedici aiamo giocato quattordici volte dopo la Juventus, considerando che la Juve vince praticamente sempre è normale che ci aiano fatto un danno notevole. Questo sport è diventato un business per tutti, ricordiamoci che questo era uno sport. Se si lascia solo il business può finire”.

A Sarri è stato chiesto se la Juventus aia vinto lo scudetto con merito. Dice: “Non so se lo Scudetto l’aia vinto la squadra più forte, la Juventus è sicuramente la più potente, sotto tutti i punti di vista. Se meritasse lo scudetto non lo so, ho visto poche partite della Juventus quest’anno per poterla giudicare”.

Giovedì alla cena sociale di fine anno Sarri e s’incontreranno per decidere il futuro.
Sarri manda un messaggio… “Questa è una tifoseria che io amo profondamente ed una città che amo profondamente e questo non cambierà mai. La cena di giovedì? A meno che il presidente non venga o io non ci vada ci incontriamo per forza”.

Difficile restare così!

Kalidou Koulibaly aveva parlato a Sport, in vista delle ultime due giornate di e con un’occhio rivolto anche alle strategia di . Il miglior difensore del smentisce Sarri…

“Scudetto perso a Firenze? Forse Sarri ha ragione. Inconsciamente aiamo mollato. Io però non ho guardato la partita di Milano. Giocare dopo la Juve è sempre difficile. Siamo colpevoli, ma ci ha fatto male. Vedere la Juventus vincere così ha fatto scattare qualcosa nella nostra testa e non aiamo avuto la reazione giusta a Firenze. L’anno prossimo dovremo fare ancora di più per questo scudetto. Fare tutti questi punti è difficile, in un altra stagione avremmo già vinto lo scudetto da qualche partita. Speriamo che l’anno prossimo possiamo crescere ancora di più per vincere lo scudetto, è una città che ha bisogno di questo . Vogliamo fare la storia”.

Il fatto che Koulibaly non aia visto -Juve e sia stato espulso all’8 minuto di - quanddo non si era ancora manifestato lo scoramento cui Sarri addebita lo scudetto perso è la conferma di una presa di posizione sbagliata e puerile dell’allenatore.

Quando al calendario e alle accuse di Sarri sul calcio business che a suo dire mette a repentaglio lo spirito dello sport ed il futuro del calcio, ha certamente ragione ma deve dire inannzi al suo Presidente di rinunciare ad un po’ di milioni da diritti tivvù ed ottenere che la partite si giochino tutte in mporanea. Ovvero un sogno!

Sul futuro di Sarri Kouliobaly spera: “Doiamo continuare con lui ma la scelta spetta al presidente e a lui. Sarri è uno che vive il calcio, vuole la perfezione e grazie anche al suo staff cresciamo sempre. È quello che serve al ”.