ULTIM'ORA

Sarri chiede Danilo, DeLa può arrivarci ‘mollando’ Albiol!

20151219 Liga Valencia CF v Getafe

di Paolo Paoletti - Al servono giocatori fatti, 3 top player da inserire nell’11 titolare del prossimo anno in cui lo Scudetto è l’obiettivo da contendere a Juve e Roma.
Inoltre, vanno presi i più promettenti che giocano in .
In quest’ottica, Danilo brasiliano di 20 anni, quest’anno al Valencia è un obiettivo giusto.
Il problema è la diceria che a si fanno solo lm. Lo dice ai quattro venti Mino , l’ha constatato Jorge Mendez nella farsa messa in scena gennaio per Gomez sempre del Valencia!
Una possibilità per ricucire è Albiol: vuole tornare e chiudere nel che lo ha lanciato. ha ricevuto una offerta di 7,5 mln netti per 34 anni, il manager Quillon ha già dato l’ok.
De Laurentis no, vuole 10 milioni per cederlo. Ora nella trattativa potrebbe entrare anche Danilo, da prendere a 6-7 milioni più Albiol.
Il tra le tante lacune deve lavorare sullo scarso credito nazionale e internazionale. Avere società e manager importanti amici è una priorità di un grande . Il non lo è, se vuole vincere, deve diventarlo!!!

Danilo Cresciuto nel Vasco da Gama è arrivato in Spagna dallo ing Braga: prestito con obbligo di riscatto ssato intorno ai 15 milioni di euro. La metà del suo cartellino appartiene al potentissimo Jorge Mendes manager che gestisce, tra gli altri, Cristiano Ronaldo e Josè Mourinho. Ma sopra di Gomes sempre del Valencia che il ha ‘bucato’ a gennaio ritirandosi davanti la richiesta di 15 milioni!

Danilo è emerso con la Seleçao Under 20 durante il in Nuova Zelanda: nale persa contro la Serbia, Danilo secondo miglior giocatore del torneo dietro il maliano Adama Traorè del Monacò.

PROLO. Jorge Mendes è una garanzia: gestisce solo grandi talenti e di Danilo dice diventerà il più forte centrocampista della Nazionale brasiliana. Sa fare bene entrambe le fasi: costruzione e rottura, da play davanti alla difesa, mediano e anche da mezzala. sico possente e strutturato: 1,83 cm per 78 chilogrammi, mancino, prima del Valencia, era seguito da Juventus e orentina mentre ora Sarri ha indirizzato Giuntoli su di lui.

IN LIGA. Alla sua prima stagione in Liga, ha mostrato personalità e carattere: 18 presenze in , di cui 15 da titolare. Ma anche 6 presenze in Coppa del Re, 4 in e 4 in League.
Impressiona la forza atletica, pressing e contrasti, unita ad una ottima visione di gioco che lo rende completo.
Danilo è uno specialista di colpi di testa e punizioni.

Il arriva tardi ma deve provarci. Il problema è lo scetticismo di Mendes e la brutta gura fatta con Gomes.