ULTIM'ORA

Sarri cade ancora su se stesso: Roma 1-0, ora è a -2.

nainggolan.roma.2016.ride.356x237

di Paolo Paoletti - Roma-, Spalletti ha sfruttato l’ultima occasione per accorciare la classifica sul 2° posto. L’1-0 di Naingolan rimette tutto in discussione per l’accesso diretto alla e regala lo scudetto alla .

Il ha perso il terzo scontro diretto con una grande nel i : dallo Stadium all’, Sarri non ha imparato la lezione…persa una partita che doveva essere pareggiata, quando non si riesce a vincere!!!

L’inesperienza del tecnico, come i limiti della squadra, mettono ansia a De Laurentis e tutto l’ambiente. Perso lo Scudetto, perdere anche il secondo posto sarebbe un suicidio. Ma tant’è: il gol subito a 3 minuti dalla fine accusa lacune e mancanze che il cinepresidente non ha voluto fin qui colmare.

Il non ha un leader. Molti sono giocatori di esperienza: Rejna, Higauin, Albiol e hanno vinto 28 titoli in 4, ma la bacheca non fa leadership e la prima colpa è della società. Che non sa vincere, non sa gestire l’alta classifica.

Due grandi occasioni per Higauin, con altrettante parate di Szceszy. Poi il nulla: tanto possesso palla come sempre, poca concretezza.
L’ ha seguito con paura fino a Totti, quando si è rinnovata la magia delle ultime giornate: entra il Capitano, la Roma segna. Stavolta non lui, ma su una sua invenzione che trova Pjianic in area di rigore…da Pjiianic a Salah a Naingolann al limite dell’area da dove il belga trova l’angolino alla sinistra di Rejna.

Grande intensità giallssa finche c’è stata birra, poi gli infortuni di Manolas e Flo ha messo allarme e timore, tanto da concedere la palla decisiva al rientrante , sventata da una grande uscita di Szczesny. La ripresa è un monologo azzurro, cresce la squadra di Sarri, cui la Roma lascia palla e campo.

Mertens, preferito a Insigne, è ispirato ma non trova il guizzo: un a girare spaventa la Roma che soffre molto in mezzo la campo.
Pjanic e Nainggolan, sono sulle ginocchia: Per fortuna Maicon da nuova forza e Digne resiste a sinistra su .
El Shaaaray, ha uno spunto chiuso alla grande da Albiol al 70°, poi esce.
Entra anche Insigne per Mertens e Totti.

All’85° il ha la palla del match, prima con poi con Hamsik anticipato da Rudiger che salva porta e risultato.
Sembra finita ma… Salah trova il buco per Nainggolan che fa esplodere l’.

Si vede anche Gabbiadini per l’assalto finale ma è tardi.
La Roma si toglie la soddisfazione di restare l’0unica squadra imbattuta dal .
Con quel che ha passato prima con Garcia, poi con Totti è un miracolo se a 3 giornate dal termine è ancora in corsa per il secondo posto e la qualificazione diretta alla Champions.

Per Sarri dolenti note. Due punti di vantaggio possono essere tanti o pochissimi. Il non sa gestire e adesso deve farlo.
La lezione della Stadium non è servita!
Vedremo.