ULTIM'ORA

Sarri bara: Benfica a pezzi, fuori 6 titolari!

juliocesar_benfica_efe

di Narança Sol - Tutti i ‘segreti’ del si smarriscono nelle parole di Nuno Paralvas, inviato del famoso A Bola di Lisbona. Sarri bara quando parla dei lusitani potenza del europeo. Lo erano ai tempi di Eusebio e li ricordiamo per aver battuto la Juve di Conte in seminale di Europa League, ma nonostante i in , i rossi di Lisbona sanno di non avere chances al San Paolo!

Le Aquile arrivano a senza 6 titolari, quasi distrutti dal bollettino medico, e senza speranze di fare risultato.
“Il domani dovrà fare a meno di 6 infortunati: il difensore Jardel, poi il greco Samaris, Danilo, Rafa, ma soprattutto Jonas, il giocatore più forte, e Raul Jimenez, assenze importanti visto che la squadra, sebbene venga da una striscia di risultati positivi in , non è al top del forma. Il verrà a per vincere, sa bene che non potrà affrontare la gara come in patria, con possesso palla e dominio territoriale, rispetta molto la forza del e farà una partita molto attenta, proveranno a non concedere spazi agli azzurri. I lusitani fanno del collettivo la propria forza, dovranno cercare di fare una partita simile a quella fatta lo scorso anno al Calderon, quando sconssero l’Atletico di Simeone. Purtroppo in il non è partito benissimo dato il pareggio in casa contro i turchi del Besiktas, il non è il migliore avversario da affrontare in questo periodo, Sarri pratica un bel ed ha una rosa composta da giocatori di fama , Hamsik, Callejon e Milik su tutti, vedo dunque il favorito.

Per quanto riguarda la formazione, l’unico dubbio è quello legato al portiere, dovrebbe esserci il tra i pali di Julio Cesar al posto di Ederson. In difesa ci saranno centrali Lisandro Lopez e Lindelof, sulle fasce invece Nelson Semedo, giocatore molto essante, e Grimaldo. A centrocampo Fejsa, il metronomo lusitano, e Horta, sugli esterni Salvio e Pizzi, più di contenimento. In Mitroglou lo conoscete tutti, occhio però alla rapidità di Guedes”

“Il domani dovrà fare a meno di 6 infortunati: il difensore Jardel, poi il greco Samaris, Danilo, Rafa, ma soprattutto Jonas, il giocatore più forte, e Raul Jimenez, assenze importanti visto che la squadra, sebbene una striscia di risultati positivi in , non è al top del forma. Il verrà a per vincere, sa bene che non potrà affrontare la gara come in patria, con possesso palla e dominio territoriale, rispetta molto la forza del e farà una partita molto attenta, proveranno a non concedere spazi agli azzurri.

I lusitani fanno del collettivo la propria forza, dovranno cercare di fare una partita simile a quella fatta lo scorso anno al Calderon, quando sconssero l’Atletico di Simeone. Purtroppo in il non è partito benissimo dato il pareggio in casa contro i turchi del Besiktas, il non è il migliore avversario da affrontare in questo periodo, Sarri pratica un bel ed ha una rosa di fama : Hamsik, Callejon e Milik su tutti, vedo dunque il favorito.

Per quanto riguarda la formazione, l’unico dubbio è quello legato al portiere, dovrebbe esserci il tra i pali di Julio Cesar al posto di Ederson. In difesa ci saranno centrali Lisandro Lopez e Lindelof, sulle fasce invece Nelson Semedo, giocatore molto essante, e Grimaldo. A centrocampo Fejsa, il metronomo lusitano, e Horta, sugli esterni Salvio e Pizzi, più di contenimento. In Mitroglou lo conoscete tutti, occhio però alla rapidità di Guedes”