ULTIM'ORA

San Siro, Juve ricordi? Allegri avverte i suoi…

LA JUVENTUS A LIONE, ALLEGRI COMINCIA CICLO DI FERRO

di Antonella Lamole – “Il Milan sta facendo un ottimo campionato, ha giocatori e bravi, che saranno sicuramente il della Nazionale na, e sono guidati da un ottimo allenatore”. Massimiliano si complimenta così con la sua squadra alla vigilia di Milan-Juve. “Sarà una gara equilta”, è la previsione del tecnico, che mette in guardia l’ambiente ricordando la scontta contro l’. “Eravamo favoriti e siamo usciti con una bella legnata addosso; domani per fare risultato servirà una prestazione importante”

OUT CHIELLINI E PJACA. “L’unico che potrei recuperare forse è Mandzukic, Chiellini sta bene ma non ci sarà e dovrebbe tornare a disposizione contro la Samp. Anche Pjaca rimarrà fuori, Marchisio ha fatto 60 minuti in amichevole ed è vicino al rientro, mentre Rugani lo valuteremo oggi”. Così il tecnico della alla vigilia della sda contro il Milan. Le assenze non sembrano preoccupare lo juventino. “Domani ci vorrà grande equilibrio, perché l sono molto pericolosi in velocità e nelle ripartenze”, osserva, ricordando che in difesa può contare su “Benatia, Barzagli, Bonucci ed Evra”. Poi un elogio alla panchina: “Il primo anno che abbiamo vinto il campionato sono stati determinanti i subentranti, così come lo scorso anno – sostiene -. Le riserve sono più importanti dei titolari perché possono spaccare le partite, ne abbiamo due ovvero Cuadrado e Pjaca. Juan meriterebbe di giocare, ma mi serve dalla panchina per spaccare la partita”. Dubbio per la fascia tra Lichtsteiner e Deni Alves. “Stephan ha fatto bene con l’Udinese, mentre Dani Alves ha fatto bene con il Lione, specialmente nel secondo tempo con Cuadrado come punto di riferimento. Dani Alves – conclude – non si discute per un tempo giocato così e così”. Contro il Milan, domani sera, potrebbe esserci spazio per Kean, il baby-bomber della , domani nella sda di San Siro contro il Milan. “Spero di recuperare Mandzukic, perché è stato importante lo scorso anno e ne abbiamo bisogno – osserva lo juventino -. L’unica certezza sono Higuain e Dybala, l giocheranno sicuramente. L’intesa tra gli argentini è già buona. Magari domani ci sarà spazio per Kean”.