ULTIM'ORA

San Gennaro fa miracoli, De Magistris no: minacciato in Duomo!

San Gennaro: si è ripetuto a Napoli miracolo del sangue

di Serena Paoletti - San gennaro sa che non può mollare proprio adesso… quindi si è ripetuto il prodigio del miracolo!
La liquene del sangue è stato annunciato alle 10.05 in una cattedrale affollata: lungo applauso e preghiere di ringraziamento dei fedeli.

Il ripetersi del miracolo è di buon auspicio per e per la Campania.
Ma il cardinale Sepe, arcivescovo di , ha avuto un malore durante la cerimonia.

Probabilmente per il gran caldo.
Crescenzio è sbiancato, le persone vicine a lui lo hanno invitato a lasciare l’ale. Attorno, sull’ale maggiore, il segreio del cardinale, don Giuseppe Mazzro.
Causa malore l’ampolla non è stata mostrata all’esterno della Cattedrale come avviene ogni anno.

Il miracolo avviene 3 volte l’anno: a settembre, nel giorno di San Gennaro, nel sabato che precede la prima domenica di maggio e a dicembre…
“Lo aiamo trovato già sciolto appena aiamo aperto la cassaforte” ha detto Sepe.

E pochi istanti prima della proclamazione dello sciogento del sangue, un uomo si è avvito minaccioso al di , Luigi .
Anziano, si è diretto verso l’ale maggiore della basilica urlando invettive contro il primo cittadino con il chiuso e dicendo di volergli consegnare una lettera. Qualche attimo di tensione, l’uomo è stato bloccato a pochi centimetri da e portato all’esterno.