ULTIM'ORA

Salvini come Berlusca: l’arroganza della politica sul calcio!

combo Salvini Gattuso

di Romana Collina - Ricordate Berlus che offese Zoff… “indegno e dilettante” dopo Francia-, costringendolo alle dimissioni?
Dino era Citti’ della Nazionale e le accuse del er avvelenarono un torneo esaltante, finito male!

Salvini ancora peggio: la Nazionale non c’entra ma fa il verso al per un Milan al suo livello.
Gattuso diversamente da Zoff lo le has mandate a dire e Salvini ha fatto marcia indietro…
“Lo chiamo tra mezzora, tra milanisti ci mettiamo d’accordo al volo”. Così il viceer e ministro dell’interno Matteo Salvini annuncia la telefonata che ha assicurato farà a breve, all’allenatore del Milan dopo il battibecco di ieri. “Lui fa l’allenatore io il ministro ma da milanista, io due cambi l’avrei fatti.. però è un grande”, ha concluso. “Gattuso è il miglior allenatore che il Milan possa avere e io ho parlato da so. Diciamo che magari con qualche cambio sarebbe però finita in maniera diversa”. Così il ministro dell’Interno Matteo Salvini torna sulla polemica con Rino Gattuso dopo il pareggio di ieri contro la Lazio. “Ho immensa stima – ha spiegato – per Gattuso come calciatore e allenatore. Quando ieri sull’1 a 0 l’allenatore della Lazio ha fatto tre cambi con tre uomini freschi e noi non abbiamo fatto manco un cambio nonostante ci stessero pressando da venti minuti ho parlato da so”.

La polemica – Un pareggio che lascia invariato nella lotta Champions. Lazio e Milan si spartiscono la posta all’Olimpico, ma per un soffio i rossoneri non trovavano il successo esterno, colpa di un gol di Correa allo scadere. Al termine del match, intercettato da alcuni cronisti, il viceer Matteo Salvini, noto so milanista e con sciarpa rossonera al collo, ha ammesso di essersi divertito ma non ha mandato giù certe scelte di Gattuso: “Certo, col senno di poi, ma non capisco per quale motivo non abbia fatto cambi. Erano stanchi…”, le parole dell’esponente del .

In conferenza stampa è arrivata, piccata, la replica del tecnico milanista. Evidentemente irritato per il fatto che questa sia stata solo l’ultima di una lunga serie di ‘incursioni’ di Salvini sulla sua squadra del cuore: “Salvini si lamenta perché non ho fatto cambi? Sentite – ha sbottato Gattuso – io non parlo di perché non capisco nulla. A Salvini dico di pensare alla perché con tutti i problemi che abbiamo nel nostro Paese, se il viceer parla di significa che siamo messi male”. Quindi Gattuso ha aggiunto: “Questo è un Paese incredibile – ha rimuginato -: Salvini si lamenta perché non ho fatto i cambi… Ha cominciato con , ora è un’abitudine, poi i biglietti del , continuiamo così allora”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply