ULTIM'ORA

Sale la febbre Champions: Iniesta ci sarà!

live-verso-juve-barcellona-4-iniesta-si-allena-a-parte-rinnova-j-614018

di Antonella Lamole e Azul Grano - Martedi 2 giugno, -4: Berlino s’avvicina e cresce attesa e tensione. Barcellona-, Olympiaon di Berlino… continua il conto alla rovescia.

ore 16.50. Fernando Llorente fa il punto: “Penso che arrivati a questo punto dobbiamo goderci il momento e divertirci in questa settimana e prepararla nel miglior modo possibile. Già è un qualcosa di grande l’essere qua, poter giocare questa finale. Poi sappiamo che è molto diffi, perché affrontiamo la squadra più forte del momento, con dei giocatori magnifici che fanno la differenza. Ma soprat questi tre attaccanti: Messi, Neymar e Suarez che veramente stanno facendo una stagione incredibile. Poi Messi è un traterrestre penso che sta marcando un’epoca del calcio. Speriamo di fare una partita e di cercare di vincere. Il Barcellona l’ho visto soffrire quando l’hanno aspettato. Ma non puoi giocare tutta la partita ad aspete, perché alla fine ti fanno gol. Allora penso che ci saranno tanti momenti, dove dovremmo fare quello, perché non c’è altra possibilità. E dobbiamo farlo nel miglior modo, difendendo tutti uniti senza perdere la concentrazione neanche un attimo, perché questi giocatori appena fai un errore ti fanno un casino”.

Barcellona, ore 14.30. Nel Media Day, Luis Enrique, spiega:”La non è in finale per caso, è una squadra brillante e che segna molti gol. Ha fatto una stagione eccellente. I del Barça, soprat nelle finali, si fanno sentire molto e non si arrendono fino alla fine. Sono tra i migliori e anche se saranno in minoranza canteranno più forte. Non ho alcun dubbio riguardo al fatto che Messi possa fare gol contro chiunque. Il mio futuro comunque non dipende dal risultato di sabato, io sono lo stesso che ha iniziato la stagione”.

Il tecnico blaugrana aggiunge: “La ha giocatori di peso. Mi interessa che Pirlo non giochi tanto la palla perché conosciamo la sua qualità. Ma non è l’unico, anche Pogba è un giocatore indiscutibile. Dovremo dimostrare sul campo di essere favoriti. Alla fine della partita vedremo chi era il favorito prima. Noi cercheremo di tenere palla, come sempre, e non snatureremo il nostro gioco: abbiamo affrontato e battuto avversari di ogni campionato”.

, ore 14.00. Nella RoadToBerlin la ha voluto rilanciare una chicca per i propri presente all’interno dello JMuseum. Insieme alla maglia del 22 febbraio 2003 di Charles Puyol, infatti, lo staff bianconero ha voluto inserire gli appunti di Marcello Lippi che porono alla vittoria per 2-1 nei tempi supplemeni dei quarti di finale di grazie al gol di Zalayeta.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply