ULTIM'ORA

Salah: voglio il Mondiale, recupererò! L’Egitto ci crede…

Ukraine Soccer Champions League Final

di Mary Bridge - “Ho passato una notte difficile, ma io sono un lottatore. Nonostante tutte queste difficoltà, sono fiducioso sul fatto che sarò in Russia per rendervi tutti orgogliosi. Il vostro amore e appoggio mi darà forza”. ‘Momo’ Salah affida a Instagram il proprio pensiero su quanto gli è accaduto ieri sera nella finale di Champions e rincuora i suoi connazionali in vista dei Mondiali, dopo che già il medico della nazionale egiziana, Mohamed Abou El-Ela, si era mostrato ottimista sul del giocatore.

Lacrime e speranza, Salah vuole i Mondiali – Una stagione da record, poi una finale stregata, l’infortunio e il sogno Champions (e magari anche quello del Pallone d’Oro) svanito tra le lacrime. Mohamed Salah torna da Kiev col dolore per il ko dei Reds, con l’ennesima coppa vinta dal e la spalla malconcia dopo la caduta causata dal contatto con Sergio Ramos: l’infortunio dell’egiziano, stella del Liverpool ma anche della nazionale del Cairo, dopo aver gettato nello sconforto la squadra di Klopp che, all’uscita dal campo di Momo e complici gli svarioni del portiere Kairus, si è consegnata ai madrileni, aveva allarmato anche l’Egitto che proprio grazie al suo fuoriclasse ha ritrovato la fase finale dei mondiali dopo 28 anni. L’infortunio alla spalla che da subito era stato giudicato “serio” anche dallo stesso Klopp resta tale anche se un po’ meno grave: escluse fratture, gli esami radiografici hanno evidenziato un problema ai menti della spalla sinistra. E la marcia di avvicinamento al ha tempi ormai molto stretti, ma la federcalcio egiziana ha ridato speranza ai tantissimi dell’attaccante considerato a casa un vero idolo, al punto di essere stravotato (senza essersi candidato naturalmente) alle scorse elezioni presidenziali in Egitto. “Il Liverpool ci ha informati circa le condizioni di Momo – il della federazione che riporta le parole del medico della nazionale, Abu Ola -, che è stato sottoposto alla radiogra alla spalla. C’è una lussazione, un essamento ai menti, ma siamo ottimisti in merito alla diagnosi finale e sul fatto che Salah partecipi al con l’Egitto”. Il primo impegno per la nazionale allenata da Cuper è in programma il 20 giugno, tra tre settimane: sarà una corsa contro il tempo e contro il dolore per Salah, capace di illuminare una stagione a suo di , 43 con i 32 in Premier (record nel campionato inglese), 10 in Champions, e la rete in Fa Cup. Senza contare i che hanno spinto i ‘Faraoni’ a Russia 2018. E lì Salah vuole esserci: il non sarà semplice. Intanto dopo il contatto fatale e le accuse piovutegli addosso dai del Liverpool, Sergio Ramos ha scritto un messaggio di incoraggiamento al ri. “Il calcio a volte mostra il lato positivo, ma volte quello più amaro – il del giocatore del -. Recupera velocemente, Salah. Il ti aspetta”. E un o Paese fa il tifo per il suo eroe nazionale.