ULTIM'ORA

Salah stende l’Inter, 0-1: Viola eroica in 9! Svista Montella.

Soccer: Serie A; Inter-Fiorentina

di Nina Madonna – Vittoria epica, in 9 contro 11: la Fiorentina strappa 3 punti all’Inter con un di Salah dopo 13 sconfitte nelle ultime 13 a San Siro. Decide ancora una volta l’egiziano che attraversa un grande momento con 3 in 4 partite.

La Fiorentina vince e resiste in 9 per due infortuni, per un errorissimo di che tira fuori Aquilani per Vargas mentre Tomovic era a terra per una botta alla testa e da sostituire. dice: “C’è grande soddisfazione per la vittoria, ce la siamo giocata alla pari – ha esordito l’allenatore -. Stiamo attraverso un gran momento, abbiamo confermato di essere un gruppo coeso. Nonostante il mio errore, o incomprensione, la squadra è stata eroica”.

Inutili anche se pericolosissimi gli assalti dei nerazzurri. Nel primo tempo Guarin aveva colpito un palo.
Neto, ripescato dalla panchina, è stato decisivo due volte su Palacio.

Il : al 55′ cross di Pasqual della sinistra, Handanovic respinge corto, sul pallone arriva Salah che insacca
Tre ocasioni per i nel primo tempo: Diamanti al 10′, Babacar al 17′ e Kurtic al 31′.

vola, mentre l’Inter di Mancio si ferma dopo 3 vittorie e un sogno che si spezza. Vittoria meritata, per quanto ha fatto la Fiorentina per un’ora: bel gioco, a tratti autentico dominio. L’Inter ha faticato, dopo lo svantaggio ha creato occasioni. Ma non ha approfittato degli avversari in 10 e poi in 9, nel finale, per i ko di Tomovic e Savic.

VOTI:
Handanovic 6. Due-tre belle parate, quella deviazione sul crosso basso che costa il di Salah. Bah…
Vidic 5,5. Difficoltà sue (e di Campagnaro) nell’inquadrare prima Babacar poi Salah. Nel finale cerca il .
Guarin 7. Anima e qualità dell’Inter (è capitano, nell’occasione). Il palo nel primo tempo, belle cose sparse per tutta la partita, peccato che i suoi compagno non lo assecondino.
Kovacic 5. Oggi trequartista, poi vedremo. Certo è che questa prova di fiducia non la ripaga come dovrebbe. Deve imparare, dice Mancini. Deve imparare.
Palacio 5. Spreca la palla del pareggio a un quarto d’ora dalla fine, ed è un guaio e insieme la colpa. In pieno recupero, Neto gli devia il colpo di testa dell’1-1.
Podolski 5. Un po’ come Kovacic, incompiuto. E quel ruolo da “spalla” di non gli si addice.
Shaqiri 6,5. Perché tenerlo in panchina per oltre un’ora? Con lui l’Inter cambia passo, forse è il caso di non rinunciare più allo svizzero.
5,5. Reclama un rigore (Tomovic) e per il nostro Cesari è rigore, subito dopo il di Salah. Lavora sodo, sbaglia qualcosa, compresa una palla-.

Neto 7. Parate sicure nell’ultima mezz’ora. Due grandi parate nel concitato finale.
Tomovic 6,5. Attacca e difende, attacca bene e difende benissimo. Un contatto-rigore con , dalla sua parte. E una tremenda botta alla testa, contatto con Palacio, all’80′. , solo quella.
Rodriguez 7. I palloni nell’area sono quasi sempre suoi.
Aquilani 6,5. Partita piena di giudizio e di qualità, in ogni zona della metà campo a dete la superiorità numerica.
Diamanti 6,5. A volte esagera, vuole strafare. Ma di sicuro sa come e dove muoversi, palla a terra e anche con grande .
Babacar 7. I suoi sono 40 minuti da attaccante che ci sa fare. Poi s’infortuna.
Salah 7,5. C’è il , ci sono giocate pide, c’è un da vero attaccante che rende dura la vita alle difese.

TABELLINO. INTER-FIORENTINA 0-1
Inter (4-3-1-2): Handanovic 6; Campagnaro 5, Vidic 5,5, Juan Jesus 6, Santon 6 (33′ st D’Ambrosio sv); Guarin 7, Medel 6, Brozovic 5,5; Kovacic 5 (28′ st Palacio 5); Podolski 5 (21′ st Shaqiri 6,5), 5,5. A disp. Carrizo, Andreolli, Ranocchia, Dodò, Felipe, Hernanes, Kuzmanovic, Obi, Puscas. All. Mancini 5,5
Fiorentina (4-3-2-1): Neto 7; Tomovic 6,5, Savic 6, Rodriguez 7, Pasqual 6; Kurtic 5,5, Badelj 6, Aquilani 6,5 (36′ st Vargas sv); Diamanti 6,5 (27′ st Joaquin 6), Ilicic 7; Babacar 7 (43′ Salah 7,5). A disp. Rosati, Lazzerini, Richards, Alonso, Pizarro, , Lazzari, Rosi, Gilardino. All. 7
: Massa
Marcatori: 10′ st Salah (F)
Ammoniti: Vidic, Juan Jesus, Brozovic (I), Aquilani, Diamanti (F)