ULTIM'ORA

Salah, intrigo-contratto: arbitrato o Inter?

C_29_articolo_1070266_lstParagrafi_paragrafo_0_upiImgParFull

di Chiara Beni - Una negazione nella negazione… “Per il contratto di ingaggio siglato il 2 febbraio 2015 tra e calciatore non dovrà essere considerato il consenso di Salah alla clausola di prestito siglata tra il e il Chelsea che consente alla l’opzione di estensione del periodo di prestito e dell’eventuale acquisto a titolo denitivo. Il non è autorizzato ad esercie questi diritti senza che il calciatore non esprima in forma scritta la volontà di rese in anche per la stagione 2015-2016″,

E’ quanto stabilito nel contratto tra Salah e : ma che signica?
Il testo in inglese – c’è anche una copia in no? – arriverà sul tavolo di gc e che hanno due parametri diversi di valutazione: la Federcalcio tende a proteggere i , la i calciatori preservando sempre la volontà degli stessi.

Salah non ha rmato niente, i non avrebbero bisogno del suo assenso per confermare il prestito alla condizioni già stabilite!
E’ certo che non è solo questione di , i 3 mln offerti da Andrea pareggiano le intenzioni dell’Inter.

Evidentemente il progetto Inter intriga di più l’egiziano. Ma invece di arrivare a tanto non si poteva trovare una soluzione con prima?