ULTIM'ORA

‘Run for Mem’, per non dimenticare e verso il futuro!

url-10

di Serena Paoletti - Run for Mem, inno alla vita e al coraggio: un grande evento di democrazia e sport per superare differenze di religione, credo, cultura e genere.
Nel Giorno della Memoria, il 27 gennaio, la città di sarà teatro della Corsa per la Memoria verso il , partenza il 22 gennaio alle ore 10 e ad atleti professionisti, appassionati, normali cittadini.

Organizzata per la prima volta in dall’Unione delle Comunità Ebraiche ne, sotto l’egida della Presidenza del Consiglio dei ministri e in collaborazione con l’Associazione Maccabi e la Maratona di , questa corsa non competitiva percorrerà strade e piazze della Capitale, luoghi storici simbolo di orrore ma anche di .

Due i percorsi: uno di 10 km per atleti, dal Portico d’a a Via Tasso; l’altro di 3,5 km per gli amatori, dal Portico d’a a San Bartolomeo all’Isola. Una narrazione per ricordare la Shoah ed imparare una nuova strada di pace per il .

A correre anche un testimonial d’eccezione: il professore ed marciatore professionista Shaul Ladany, sopravvissuto bambino al campo di sterminio di Bergen-Belsen e poi all’attentato alla squadra israeliana ai Giochi di Monaco ’72 ad opera di terroristi palestinesi.

Numerose le adesioni del mondo dello sport, tra tutte la maratoneta na Franca ac.
Presenti esponenti delle istituzioni e dell’associazionismo.