ULTIM'ORA

Rudiger impresentabile: 1-1, che c’entra Garcia!!!

rudiger.roma.2015.16.inter.controllo.356x237

di Paolo Paoletti -Innanzi non è rigore. Poi che c’entra Garcia se Dzeko si mangia 2 gol fatti e Rudiger in non può giocare neanche in serie C? I si mettano l’anima in pace, per vincere servono grandi giocatori e non solo. Adatti al calcio no e al gioco del tecnico.
Garcia ha fatto e fa errori ma è sopra vero che nel primo anno ha trasformato una Roma becera in una squadra. Peraltro capace di lottare con la Juventus pari a pari. Una Roma impostata sulla difesa quasi insuperabile, record di gol subiti.

Persi Benaita e Castan, Garcia ha rivoluzionato puntando sull’. Per 13 partite è stato il più prolifico del sopra grazia e Pijanic. Ma se a ha la fortuna di trovare un vantaggio insperato, non puoi lasciare 2 punti per strada per pochezza dei giocatori.
Dzeko si passi una mano sulla coscienza, dice che è meglio tornare in Premier dove nessuno marca. In non è cosa per lui. Chi si trova per caso un pallone d’ in area di rigore a 2′ dal termine del recupero e lo sbaglia non può giocare qui. Rudiger è una bestemmia solo nominarlo.

Diciamola tutta: Sabatini che fai?

A , l’1-1 matura nel finale. All’84 una punizione-cross di Pjanic, su cui Dzeko si allunga ma non tocca finisce direttamente in rete con Padelli che dorme. Al 94′ il rigore: invenzione di Damato, anzi del giudice di linea. segna spiazzando con freddezza.
Manolas interviene su Belotti ma tocca la palla.

In generale risultato giusto in una partita modesta, nessuno avrebbe meritato i 3 punti ma Garcia li aveva già in tasca.
La Roma perde di nuovo a metà del primo tempo. Ricaduta? vedremo col Bate Borisov.

TABELLINO. -ROMA 1-1
(3-5-2): Padelli 5; Bovo 6, Glik 5,5, Moretti 6; Bruno Peres 6,5, Acquah 6, Vives 6, Baselli 6 (24′ st Benassi 6) Molinaro 6,5 (41′ st Martinez sv); Belotti 6, Quagliarella 5 (21′ st 6,5). A disp.: Ichazo, Castellazzi, Jansson, Pryyma, Zappacosta, Prcic, Gazzi, Amauri. All. Ventura 6
ROMA (4-3-3): Szczesny 6,5; Flo 6, Manolas 5, Rudiger 6, Digne 6; Pjanic 6, De 5,5 , Nainggolan 5 (26′ st Vainqueur 5,5); 5 (25′ Iturbe 6), Dzeko 5, Iago Falque 5,5 (39′ st Tsidis 6). A disp.: De Sanctis, Lobonto, Emerson, Castan, Gìyomber, Ucan, Keita, Sadiq, Di Livio. All. Garcia 5,5
ARBITRO: Damato
MARCATORI: 39′ st Pjanic (R), 94′ st (T)
AMMONITI: Bruno Peres, Acquah, Glik (T), Pjanic, Flo, Nainggolan, Manolas (R)