ULTIM'ORA

CI: Roma-Spezia: 2-4, ora Garcia va cambiato!

rudi-garcia-roma_ml7zmleezbf41x3q1rgnxxmm8

di Romana Collina - Dopo il Genoa, con la sosta di Natale, Garcia va cambiato! Ha molte colpe il tecnico, non tutte. Ma questa Roma non risponde più alle sollecitazioni dell’allenatore. Pianjic e Dzeko che sbagliano un rigore che vale i di sono il sintomo preciso del malessere giallsso.
Testa e gambe bloccate, impossibile che Lo Spezia nonostante una discreta prestazione, elimini chi era candidato allo !
Pallotta intervenga, il cloub va ridisegnato. ha troppe cose da spiegare, Garcia troppi silenzi da pagare: non c’è altra via, senza uno scossone sarà caduta verticale. Come fu anche lo scorso anno, tenuto a galla dalla pochezza di Napoli e Lazio che si sero il terzo posto.
Assenze, infortuni, malasorte…comunque non è possibile spiegare il crollo giallsso. Non solo in .
Il pari di Napoli sembrava poter essere d’auspicio, non è stato così. I fischi dell’ sono veleno puro. Sarebbe meglio chiedere al Genoa di invertire il campo: tornare davanti ai si domenica sarà uno strazio.
Dzeko è irriconoscibile, Salah uno qualunque, Pjanjic non si regge in piedi, ha trasformato con freddezza come Digne ma non riesce a scuotere la squadra. Che fare?
La Roma rischia il crollo verticale: quinta in campionato, proibitivo il Real in Champions, fuori dalla …è uno stato toso irreversibile senza un elemento nuovo. Lo stesso Totti, capitano non giocatore, è come se non esistesse.
Pallotta intervenga, è già tardi. La sospensione del Natale può servire ad un nuovo allenatore per ricostruire psicologicamente la squadra.
Se il presidente non interviene adesso, non potrà sentirsi fuori dalla colpe di una terza stagione fallimentare.
L’eliminazione della Roma, proietta ai Spezia-Alessandria, una di B, l’altra addirittura di C. Una delle 2 entrerà in semifinale.
La Coppetta Italia è sempre più ridicola. Anche qui se non si interviene, paga tutto il italiano!

NOTE. Clamsa eliminazione in per la Roma. All’ perde 2-4 con lo Spezia dopo i calci di rigore (0-0 i supplementari).
Partita molto sofferta per i giallssi, che faticano a manovrare con rapidità e sbattono contro il bunker dei liguri. Per la Roma dal dischetto fatali gli errori di Pjanic e Dzeko. Nei la squadra di Di Carlo dovrà vedersela con l’Alessandria.