ULTIM'ORA

Allungano Roma e Lazio, Samp quarta. Crollo Napoli!

la-roma-torna-a-vincere-0-1-a-cesena

uartadi Paolo Jr Paoletti - Emozioni by-night con 6 partite della Ventottesima. La Roma ritrova il successo e una rete di De Rossi, espugnando Cesena. L’Inter cade ancora sul campo della Samp, per il gol del neonazionale Eder, e vede sempre più lontana l’Europa.
La allunga al terzo posto, battendo 2-0 il Verona.
Il Napoli rischia il crollo in casa contro l’, prima di pareggiare in estremis, nonostante l’ in 10 per mezz’ora.
Pari tra Udinese e Fiorentina 2-2, e Montella deve rammaricarsi per la classifica.
Facile, infine, il successo del Torino, 2-0 a contro un avversario ombra!

Classifica. Juve punti 67; Roma 53; 52; Sampdoria 48; Napoli 47; Fiorentina 46; Torino 39; Milan 38; Inter e Genoa 37; Palermo 35; Udinese ed Empoli 33; , Sassuolo e Verona 32; 26; Cagliari e Cesena 21; (-3) 9.

NOTE.
Dopo un mese e 14 giorni la Roma torna a vincere in campionato. Tre punti d’ per la formazione di Garcia che batte 1-0 il Cesena: in Emilia-Romagna decide il gol di De Rossi sul finire di primo tempo (41′) con un buon inserimento in area. Per i giallssi la crisi, però, non è ancora alle spalle per quanto visto in campo. La classifica sorride grazie ai pareggi di Napoli e Fiorentina: qualificazione Champions più vicina.

Una grande supera senza difficoltà il Verona e centra la sesta consecutiva in campionato. All’Opico, la squadra di Pioli vince 2-0 grazie ai gol di Felipe Anderson e Candreva, entrambi a segno nel primo tempo: il brasiliano sblocca con un colpo di testa al 5′, l’azzurro raddoppia con un calcio di punizione al 47′. I biancocelesti sono terzi in classifica a +4 sulla Sampdoria e a +5 sul Napoli.

Sampdoria-Inter 1-0. Decide una fantastica punizione di Eder, al 20′ st, che festeggia così la maglia azzurra. La squadra di Mihajlovic, stupenda, quarta consecutiva, sale al quarto posto. L’Inter, in questo terribile , crolla al nono posto, dopo aver sprecato di tutto, a Marassi: palo di Icardi e troppe occasioni gettate via. Ora è dietro il Milan di Pippo Inzaghi. L’Europa League è com.

Ancora una volta ci pensa Zapata: un gol del colombiano arrivato all’89esimo ha permesso al Napoli di pareggiare 1-1 con l’, evitando una sconfitta casalinga pesantissima. Dopo un primo tempo con una sola occasione per gli azzurri vanificata dal salvataggio di Denis su Britos, l’ – in inferiorità numerica per l’espulsione di Gomez – passa con Pinilla al 72esimo (gol viziato da fallo su Henrique). Poi la testa di Zapata per il pari. Espulso Benitez e dichiarazioni di campionato falsato della società!

Al Friuli Udinese e Fiorentina si dividono la posta: finisce 2-2 dopo una gara divertente soprattutto nel 2° tempo. Nel primo sono i padroni di casa a sbloccare con Wague sugli sviluppi di un angolo (15′). La Viola si sveglia nella ripresa, grazie a una doppietta di Gomez (5′ e 8′). L’Udinese, però, non ci sta e trova il pareggio con Kone (17′). Poi occasioni da una parte e dall’altra. La zona Champions per la Fiorentina è lontana 6 punti.

I tabellini:

CESENA-ROMA 0-1
Cesena (4-3-1-2): Leali; Perico, Capelli, Krajnc, Lucchini; Giorgi (41′ st Pulzetti), Mudingayi, De Feudis (24′ st Rodriguez); Carbonero; Defrel, Djuric (37′ st Succi). A disp.: Agliardi, Bressan, Volta, Nica, Mordini, Gaiola, Cascione, Moncini. All.: Di Carlo
Roma (4-3-3): De Sanctis; Florenzi, Manolas, Astori, Holebas; De Rossi, Nainggolan, Uçan (22′ st Pellegrini); Ljajic (33′ st Yanga Mbiwa), Doumbia, Gervinho (42′ st Ibarbo). A disp.: Skorupski, Spolli, Tsidis, Cole, Paredes, Verde, Iturbe. All.: Garcia
Arbitro: Damato
Marcatori: 41′ De Rossi (R)
Ammoniti: Uçan, De Rossi (R), Capelli, Lucchini, Mudingayi (C)

-VERONA 2-0
(4-2-3-1): Marchetti; Basta, De Vrij, Mauricio, Radu; Biglia, Parolo; Candreva, Mauri (28′ st Lulic), Felipe Anderson (41′ st Perea); Klose (34′ st Keita).
A disp.: Strakosha, Novaretti, Cana, Braafheid, Cataldi, Cavanda, Onazi, Ledesma, Ederson. All.: Pioli
Verona (4-5-1): Benussi; Martic (8′ st Brivio), Moras, Rodriguez, Pisano; Christodoulopoulos, Obbadi, Tachtsidis (14′ st Nico Lopez), Ionita (40′ st Campanharo), Hallfredsson; Toni.
A disp: Gollini, Rafael, Martic, Marques, Sorensen, Agostini, Valoti, Fernandinho, Saviola. All.: Mandorlini
Arbitro: Massa
Marcatori: 5′ Felipe Anderson (L), 47′ Candreva (L)
Ammoniti: Rodriguez (V)

SAMPDORIA-INTER
Sampdoria (4-3-3): Viviano; De Silvestri, Silvestre, Romagnoli, Regini; Acquah (7′ st Obiang), Palombo, Soriano (36′ st Duncan); Eder, Muriel (22′ st Okaka), Eto’o. A disp. Romero, Frison, Coda, Wszolek, Marchionni, Correa, Bergessio, Djordjevic, Mesbah. All. Mihajlovic
Inter (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, Ranocchia, Vidic, Juan ; Guarin, Medel, Brozovic (31′ st Palacio); Shaqiri, Icardi, Podolski (42′ st Camara). A disp. Carrizo, Campagnaro, Andreolli, Felipe, Obi, Hernanes, Kovacic, Puscas, Bonazzoli, Dimarco. All. Mancini
Arbitro: Valeri
Marcatori: 20′ st Eder (S)
Ammoniti: Soriano, Romagnoli, Eder (S), Shaqiri, Vidic, Juan , D’Ambrosio, Icardi,

NAPOLI- 1-1
Napoli (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Henrique, Koulibaly, Britos; Inler, Lopez (34′ st Zapata); Callejon (20′ st Mertens), Gabbiadini (25′ st Hamsik), De Guzman; Higuain. A disp.: Rafael, Colombo, Mesto, Zuniga, Uvini, Jorginho, Insigne. All. Benitez
(4-3-3): Sportiello; Drame, Biava, Stendardo, Bellini; Migliaccio, Cigarini, Zappacosta (34′ st D’Alessandro); Moralez (22′ st Baselli), Gomez, Denis (25′ st Pinilla). A disp.: Avramov, Frezzolini, Scaloni, Emanuelson, Del Grosso, Masiello, Cherubin, Boakye, Bianchi. All.: Reja
Arbitro: Calvarese
Marcatori: 27′ st Pinilla (A), 44′ st Zapata
Ammoniti: Britos (N), Zappacosta (A), Gomez (A), Denis (A)
Espulsi: Gomez (A) per doppia ammonizione

UDINESE-FIORENTINA 2-2
Udinese (3-5-2): Karnezis; Wague, Danilo, Piris; Widmer, Allan, Pinzi, Guilherme (33′ st Fernandes), G.Silva (11′ st Thereau); Kone, Di Natale (35′ st Geijo). A disp.: Scuffet, Meret, Bubnjic, Heurtaux, Pasquale, Hallberg, Aguirre, Perica, Zapata. All.: Stramaccioni
Fiorentina (3-5-1-1): ; Tomovic, Rodriguez, Basanta; Joaquin (40′ st Gilardino), Kurtic, Badelj, Borja Valero (16′ st Mati Fernandez), Pasqual; Ilicic (24′ st Salah); Gomez. A disp.: Rosati, Lezzerini, Vargas, Richards, Pizarro, Aquilani, Diamanti, Alonso, Babacar. All.: Montella
Arbitro: Irrati
Marcatori: 15′ Wague (U), 5′ e 8′ st Gomez (F), 17′ st Kone
Ammoniti: Ilicic, Kurtic, Gomez (F), Wague, Pinzi, Danilo (U)

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply