ULTIM'ORA

Roma, ciao crisi: 3-1. Ritiro e reazione!

pellegrini_roma_getty-1

di Romana Collina – Roma si prende il e supera la crisi: vantaggio con una magia di tacco di , entrato al posto di Pastore. Poi nella ripresa il pari di Immobile e le reti di Kolarov e che ssano il risultato.

Il 3-1 bello e perentorio arriva dopo il 4-0 al Frosinone: nuovo passo, nel contro la Lazio, versa la dimensione attesa dai si. di , Kolarov e , dopo il momentaneo pareggio di Immobile.

La sorpresa principale, nel prepartita, la regala Di Francesco, che avanza Florenzi sulla linea dei trequartisti a destra, mossa da cui otterrà più equilibrio ma anche incursioni continue e grande pericolosità su quel versante. E’ una mossa “imprevista”, però, a dare la svolta alla partita, dopo un avvio lento con una lunga fase di studio e un paio di interventi decisivi di Strakosha: alla mezz’ora Pastore, schierato inizialmente alle spalle di Dzeko, si infortuna ed è costretto al cambio. Al suo posto entra e Di Francesco lo schiera nella stessa posizione del Flaco. E proprio con un “alla Pastore” sblocca il dopo nemmeno 10′, magia di tacco spalle alla porta (sempre quella, per il terzo di tacco della Roma in questa stagione) a chiudere un’azione confusa nell’area biancoceleste.

Nella ripresa una sciocchezza di spiana la strada dell’1-1 a Immobile, ma la Roma rialza subito la testa e nel giro di 4′ è già di nuovo in vantaggio: punizione dal ite e sinistro di Kolarov che non perdona, battendo sul suo palo Strakosha, coperto dalla folta barriera. Chiude la festa all’86° , che di testa si fa perdonare il precedente errore, ma mezzo è di , autore della pennellata su punizione, palla tagliata che gira benissimo, con cui lo imbecca. 3-1 e una nuova partenza per la Roma, che adesso sembra davvero fuori dal tunnel. Per la Lazio ancora un ko contro una grande, dopo le scontte contro e Napoli, con cui si chiude la striscia di 4 successi di la in campionato.

TABELLINO. ROMA-LAZIO 3-1
45′ (R), 67′ Immobile (L), 71′ Kolarov (R), 86′ (R)

ROMA (4-2-3-1): Olsen, Santon, Manolas, , Kolarov; Nzonzi, (74′ ); Florenzi (83′ Juan ), Pastore (36′ ), El Shaarawy; Dzeko. All: Eusebio Di Francesco

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Caceres, Acerbi, Luiz Felipe; Marusic, Parolo (53′ Badelj), Leiva, Milinkovic, Lulic (81′ Caicedo); Luis Alberto (53′ Correa), Immobile. All: Simone Inzaghi

Ammoniti: Olsen, Dzeko,