ULTIM'ORA

Robot intelligenti: 5mln per l’apprendimento delle macchine!

nextImage()-1

di Bianca Latte - Non solo intelligenti, ma capaci di imparare: così saranno i del che intendono izzare due giganti della ricerca europea: il Politecnico di (Eth) e la Società tedesca Max Planck. Insieme, e con un investimento congiunto di 5 milioni, hanno aperto il Max Planck ETH Center for Learning Systems, il primo centro specializzato nell’apprendimento delle macchine.

L’obiettivo è comprendere i principi teorici dell’apprendimento per applicarli alle macchine, in modo da arrivare ad avere auto capaci di parcheggiarsi da sole o in grado di muoversi in terreni difcili perchè sanno imparare dalle esperienze e adatsi a situazioni e ambienti completamente nuovi. Per formare le future generazioni di ricercatori nell’ambito della ica i due istituti hanno quindi deciso di intensicare la collaborazione e condividere le infrastrutture creando un centro specializzato.

“Non siamo essati solo ai problemi applicativi, ma a capire come le persone percepiscono, imparano e poi reagiscono in modo appropriato alle situazioni”, commenta Thomas Hofmann, del Politecnico di . Con le conoscenze così sviluppate, la speranza è di far progredire i metodi di apprendimento delle macchine. In questo modo “potremo creare dei sistemi articiali che imparano in modo simile agli esseri viventi”, aggiunge Bernhard Schölkopf, direttore del Max Planck Institute per i sistemi articiali di Tubinga.

Le ricadute delle ricerche sui meccanismi dell’apprendimento si faranno sentire, secondo gli esperti, anche sui programmi tradizionali. Ad esempio, mettendoli in grado di analizzare maggiori quantità di dati, stabilendo tra essi reni di tipo causale e non più semplici statistiche.