ULTIM'ORA

Rivincita Pipa, entra e segna: 2-0 Juve!

url-1

di Antonella Lamole - La Juve soffre e vince, ritrova Higuain e il gol di Mandzukic.
Nella seconda di Champions era indispensabile vincere, ha battuto 2-0 all’Allianz i greci dell’Olympiacos.
Match più complicato del previsto, i bianconeri si sono scontrati con le parate di Proto rischiando i contropiedi di Pardo e Sebà.
La svolta al 69′: rete di di Higuain dopo 9′ dall’ingresso in campo. All’80′ Mandzukic sigilla i 3 punti.

La rivincita di Higuain: entra, segna e svolta la partita. Rompe l’equio con il gol del vantaggio. Dice: “Sono sempre stato tranquillo. L’importante è lavorare bene e con calma, le critiche non mi disturbano perché molte persone parlano per niente”.
Il gol lo dedica ai si: “E’ stato uno dei momenti più belli della mia carriera oggi, i si mi hanno dato grinta”.

“Gol liberatorio? Sono sempre stato tranquillo, gioco in Europa da 11 anni e ho sempre segnato. Non mi faccio condizionare da ciò che si dice. Bisogna avere ducia in se stessi, ringrazio la gente che mi è stata vicina nei momenti difcili, perché esserlo adesso è molto fa ma prima non erano in molti. Il gol è anche per i si che quando sono entrato mi hanno dato una carica incredibile. Il merito è di tutti mi hanno dato forza e dei compagni: vederli felici è una gioia immensa. In questa partita ho vissuto uno dei momenti più belli della carriera. La cosa più importante nel è avere le mente libera e lavorare con tranquillità, se dopo due gare in cui non ho segnato mi hanno criticato vuol dire che erano abituati bene: sarebbe stato peggio se non se ne fosse parlato”

VOTI DECISIVI.
Higuain 7,5. La Juventus ha ritrovato il suo Pipita. Le due panchine consecutive lo hanno ricaricato alla grande e dal suo ingresso ha messo lo zampino in entrambe le reti. Una personale, una propiziata trascinando i compagni
Mandzukic 7. Fa reparto da solo per un’ora, sora il gol ma sbatte contro il portiere. Poi torna a sinistra e destino vuole che proprio da lì trovi il gol
Bentancur 5,5. Inizia con autorità, poi sbaglia qualche pallone di troppo e va in tilt. Alta potenzialità, ma grezza.

Odjidjia 6,5. Palla al piede ha saputo sempre verticalizzare in maniera efcace. Due tocchi davanti alla difesa e contropiedi avviati con precisione. Bene anche in dizione
Proto 7. Para il parabile no a venti minuti dalla ne. Se il muro greco ha retto così a lungo è stato soprat grazie a lui

TABELLINO. JUVENTUS-OLYMPIACOS 2-0
Juventus (4-2-3-1): Buffon 6; Sturaro 6 (36′ st Benatia sv), Barzagli 6,5, Chiellini 6, Alex Sandro 7; Bentancur 5,5, Matuidi 6; Cuadrado 5,5 (15′ st Higuain 7,5), Dybala 6,5, Douglas Costa 6 (39′ st Bernardeschi sv); Mandzukic 7. A disp.: Szczesny, Asamoah, Rugani, Khedira. All.: 6,5
Olympiacos (4-3-3); Proto 7; Diogo gueiras 6, Engels 6,5, Nikolau 6,5, Koutris 6; Zdjelar 5,5 (32′ st Fortounis 5,5); Pardo 6 (26′ st Nabouhane 5), Romao 5,5, Odjidja 6,5, Sebà 6; Emenike 5 (42′ st Marin sv). A disp.: Choutesiotis, Botia, Tachtisidis, Elabdellaoui. All.: Lemonis 6
Arbitro: Stieler (Germania)
Marcatori: 24′ st Higuain, 35′ st Mandzukic