ULTIM'ORA

Ricorso e Inter: 48 ore decisive. DeLa: Higuain resta.

de-laurentiis2-getty

di Nino Campa – resta a ? Non ho ricevuto nessuna offerta, no a prova contraria resta qui: c’è una clausola rescissoria, non mi sembra che sia oggetto di discussione. Poi i giocatori vogliono giocare la Champions. E non mi pare che quelli del siano così felici di non esserci…”. Parole del presidente del De Laurentiis nella conferenza di presentazione del ritiro di Dimaro. “Ricorso? Stiamo valutando se esserci sia io che ”.
“Lo scorso anno non abbiamo giocato la Champions League e ora vogliamo tornarci – ha proseguito De Laurentiis – Ci sono squadre come il ad esempio che non potranno offrire ai calciatori l’opportunità di giocare la Champions”. Sul silenzio stampa: “Noi abbiamo deciso il silenzio stampa per non rilasciare dichiarazioni che possano ferire con la decisione della Corte d’Appello sulla sanzione di che sarà venerdì. Non ha senso disattendere questa decisione”. Su Sarri: “Rimarrà a Dimaro? Avete scritto di tutto e di più. Quanto cazzeggio su di lui… Mi sono divertito molto, ogni giorno volevo vedere quali stronzate si leggevano”.

Capitolo ritiro: “Tre settimane in Trentino sono dettate dalle esigenze di marketing o dell’allenatore? Avevo chiesto anche una quarta settimana, non ci sono esigenze di marketing. Nel contratto c’è scritto che possiamo sci dai 15 ai 21 giorni e dobbiamo avvertirli prima. Per quanto mi riguarda, sono contrario agli spostamenti e dico che in Trentino si sta molto bene: lo adotterei come base estiva no ad inizio campionato, metterei un privato a disposizione della squadra per sposli… Mi hanno sempre invitato negli Stati Uniti ma le ore di fuso orario daranno incapacità di assorbimento immediata: più fa andare verso l’Oriente, ma ci sono rotture di scatole come e Mondiali per quello che possono servire… Sembra che siano più importanti loro degli investimenti che fanno le società: nei pmi anni cercherò di pore avanti questo cavallo di battaglia, si trovi un accordo tra le varie entità. Non si può essere sempre bacchettati, in base ad un negozio prioriio decideremo chi andrà e perchè: chi dovrebbe parlare ma non lo fa per via di ‘poteri fortini’… Parleremo noi, in nome di un calcio che non è quello di adesso che vede Manchester City, , Real Madrid, Atletico Madrid… Siamo sempre là, queste manifestazioni hanno fatto il loro tempo”. Mercato: “Bisogna sempre che ci sia incontro tra chi vende e chi compra. I giocatori che mi sono stati segnalati non era possibile prenderli. Comunque sul mercato è prematuro”.