ULTIM'ORA

Real-Barça, Clasico rovente: Neymar squalificato, vuole giocare!

neymar.malaga.barcellona.espulsione.2016.2017.750x450

di Carmen Castiglia – Incandescente la polemica - alla vigilia del domenica Santiago Bernabeu ore 20.45.
Oggetto la squalica di tre giornate inflitte a Neymar dopo il rosso nella scontta contro il Malaga, che priverà il del menino proprio nella partitissima che la Liga.

PRIMO RICORSO. Il ha presentato immediato ricorso e nel frattempo il brasiliano ha saltato la sda contro la Sociedad. Il giudice ivo ha però respinto al mittente le presentate dal club catalano che, allora ha preso in considerazione l’ipotesi di ricorso al TAD (il nostro TAS) Tribunale Arbitrale del Deporte.

MOSSA TAD. Si riunisce solitamente il venerdì mattina e chiude le proprie sessioni il pomeriggio alle 17 ha ricevuto soltanto alle 16 il nuovo ricorso del club catalano. L’intenzione degli avvocati blaugrana era quella di mettere all’angolo il tribunale che, chiusi i lavori non si sarebbe potuto riunire e, non decidendo, avrebbe attivato la sospensiva della pena per Neymar riabilitandolo per il .

SILENZIO TAS. Il , però, sa sempre stupire e nella serata di ieri il TAD aveva annunciato una riunione straordinaria per deliberare sul caso. Il rimane in attesa, ma alle 14 il presidente del Tribunale, come riferito dalla stampa spagnola, cancella la riunione straordinaria per l’irreperibilità di due giudici.

NESSUNA SOSPENSIVA. Il esulta, perchè senza la decisione del TAD conta di poter schierare Neymar, ma secondo quanto riportato da Cadena Ser, il presidente del Tribunale, Enrique Arnaldo, sta preparando una nota che comunicherà al l’ufcialità dell’assenza di Neymar dal classico perchè non gli sarà garantita la sospensiva della pena.

CONTROMOSSA ? Una scelta unilaterale che sta facendo infuriare il popolo catalano che, sul web, ha già iniziato a puntare il dito sul e sull’influenza che ha sul sistema calcistico spagnolo. Una rivalità che supera anche i conni del mondo calcistico e che sconna in un contrasto politico fra la Catalogna e il di Madrid.

BARCA NON RICONOSCE IL TAD. Il , non ritiene valida la lettera del presidente del Tribunal Arbitrale dello in quanto frutto di una decisione personale e non di una scelta fatta dall’o collegio. Per questo ritiene ancora di poter schierare Neymar nel .