ULTIM'ORA

Re dei 300 all’ora, in fin di vita per gli sci!

Michael Schumacher

di Bianca Latte – Le condizioni di Michael Schumacher sono “molto serie” a causa di “lesioni emorragiche bilaterali diffuse”.

I medici dell’ospedale di Grenoble che stanno trattando il pluricampione di , reduce da un grave incidente sugli sci, non si sano sulle possibilità di sopravvivenza dell’ex pilota. Schumacher è ora in artificiale: si trova in ipotermia terapeutica a 34-35 gradi di temperatura corporea per “limitare la reazione dell’edema cerebrale e la crescita della pressione intracranica”. Anche la respirazione è artificiale in modo da ridurre il consumo di ossigeno nel cervello. E’ ricoverato nel reparto di rianimazione al quinto piano dell’ospedale della città francese.

“La situazione è critica – ribadisce Jean Francois Payen, primario di rianimazione – e non possiamo prevedere nulla sul futuro del paziente”. Il pilota è arrivato ieri al pronto soccorso della cittadina della Val d’Isère con un “traumatismo grave”. “Era in stato confusionale – hanno spiegato i medici – e non rispondeva alle domande”. Nel pomeriggio è stato sottoposto ad un vento chirurgico durato circa tre ore. “L’operazione – ha spiegato il neurochirurgo Stephan Chabardes, che ha guidato l’equipe in sala operatoria – ha avuto un esito positivo dal punto di vista tecnico, ora bisogna attendere il decorso”. “Lavoriamo ora per ora – ha aggiunto Payen – e cerchiamo di guadagnare del tempo. Ci aspettiamo dei risultati dalle cure che sono state messe in atto”.

Per ora – hanno detto i medici – non sono necessarie altre operazioni. Nella caduta Michael Schumacher ha picchiato violentemente il capo sulla parte destra. Il casco l’ha protetto “solo parzialmente”, e senza sarebbe morto. “E’ uno ivo di alto livello, in forma, e spero che il fisico possa aiutarlo a sopravvivere – ha detto Gerard Saillant, chirurgo e amico del pilota (lo ha operato nel 1999 dopo l’incidente di Silverstone ndr) – ma a volte può non bastare nemmeno questo”.

Michael Schumacher ha picchiato il capo contro una roccia e l’urto è stato cosi’ violento da rompere il casco. E’ la prima ricostruzione dell’incidente avvenuto ieri verso le 11, al pluricampione di (Foto profilo di Schumi) mentre sciava fuoripista a Meribel, in Alta Savoia. Nonostante sia conosciuto come un ottimo sciatore, Schumacher ha perso il controllo nella neve fresca cadendo per alcuni metri. Dopo l’urto è stato traato in elicottero prima a Moutier e poi a Grenoble, dove è arrivato verso le 17.(L’incidente fuoripista VAI)

Oltre ai familiari anche Jean Todt, patron della Federazione autonomistica e Ross Brawn, direttore della scuderia Mercedes, sono giunti durante la notte all’ospedale di Grenoble (L’attesa in ospedale foto) dove è ricoverato in gravi condizioni il campione di Michael Schumacher, caduto ieri sugli sci in Alta Savoia. Il punto sulle condizioni mediche del pilota verrà fatto alle 11 all’ospedale di Grenoble.

Vettel: Michael, come un padre per me – Michael Schumacher ”è stato e sarà come un padre per me”.