ULTIM'ORA

Razzismo anti-Napoli? No,’buu’ anche a Balo.

Balotelli.Brescia.2019.20.applaude.750x450

di Paolo Paoletti - Adesso è palese che i cori dell’ contro Napoli e i napoletani non hanno niente a che vedere con Napoli e i napoletani ma soltanto ignoranza, sciatteria intelletuale, moda becera del tifo calcistico contro e tutti senza distinzioni. I Buuu contro il bresciano dal blico di Verona è ridicolo, quanto pericoloso, sopra contro tutte gli stupidi castelli di contrapposizione Nord-Sud con Napoli all’indice di chissà quale complotti sociali.

Va da sè, che e Federazione debbano intervenire duramente. All’ Rocchi ha fermato la partita con uno spot personale del regolamento. A Verona l’arbitro dice di non aver neanche sentito i buuu! Ridicolo.
Il tifo a tutte le latitudini è solo contro da anni, affermando la trasformazione della società na da riflessiva in istintiva. Debacle che riguarda famiglie, adolescenti e adulti, lav, tempo libero, ogni manifestazione delle noistre collettività.

E’ chiaro che i bersagli di volta in volta sono semplici: dal Napoli di De Laurentis che accusa il calcio, a Supermario che torna in nella sua città di cui forse a Verona neanche ricordano, ma fa moda in quanto di colore. no di colore!

Mario ha postato un video contro il razzismo sui propri profili social, in seguito all’accaduto al Bentegodi durante Verona-Brescia: “E’ solo ignoranza”.
Esattamente ciò che il video fa intendere, dove Supermario è acclamato da bambini di colore che gli dedicano cori, in compagnia di Adriano Nuzzo e della sua associazione “We Africa To Red Earth”.

VERONA INTER, E ROMA… Sotto il video ha citato Verona, Inter, e Roma. Il messaggio arriva con le parole dei bambini del Burkina Faso, protagonisti del video: menzionati i profili delle avversarie che si è trovato contro nelle ultime settimane, e la Roma, pma avversaria del Brescia tra una settimana.

Spadafora: – “Da no, da rappresentante delle istituzioni, provo profondo imbarazzo per certi episodi di intolleranza e discriminazione”. Il ministro per le Politiche giovanili e lo , Vincenzo Spadafora, interviene con una dichiarazione all’ANSA dopo i cori razzisti in Roma-Napoli e Verona-Brescia.
“So che tutti gli attori coinvolti sono sensibili e impegnati a reprimere tali fenomeni. È quindi necessario – e su questo insisterò con Federcalcio e Leghe – che si adottino iniziative concrete”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply