ULTIM'ORA

Ranieri, Premier a portata di mano: 4-0 a Guidolin.

FBL-ENG-PR-LEICESTER-SWANSEA

di Mary Bridge - “Ci servivano 8 punti per il titolo, ne aiamo fatti tre, ne mancano cinque”, Claudio Ranieri conta i giorni, le partite, i punti che mancano al trionfo. Va dritto: “Non mi essa che farà il Tottenham, vincerà tutte le partite che restano. Quindi pensiamo a noi senza guardare gli altri, anche Pochettino penserà alla sua squadra e alla ne faremo i conti. Ai miei ragazzi dico che n qui aiamo sognato adesso serve rese motivati e concentrati per trasformare il sogno in tà”.

Il Leicester è ad un passo dal titolo: anche se si tornasse a +5 a 3 partite dal termine. Ranieri allunga le mani sulla e batte 4-0 lo Swansea di Guidolin. Il Tottenham è a -8 prima di giocare col West Bromwich.
Al King Power non si è sentita neanche l’assenza di Vardy, le Foxes si impongono con una doppietta di Ulloa e i di Albrighton e Mahrez, nominato miglior giocatore dell’anno in .

La pressione è stata nuova benzina per le Volpi, prestazione magistrale che travolge l’esterrefatto Swansea di Guidolin e Paloschi entrato solo nella ripresa. Per Ranieri si mette subito bene: al 10′ Williams, capitano dello Swansea, serve incredibilmente Mahrez rasoterra sul primo palo e 1-0.
Raddoppio alla mezz’ora: piazzato di Drinkwater, ancora Williams si perde Ulloa che di testa fa 2-0.

All’ora di gioco il tris: Schlupp è imprendibile, vince un rimpallo e serve Ulloa che da due passi non fallisce la doppietta personale. All’ 85′ gloria anche per Albrighton, abile a spedire in rete una corta respinta del portiere.