ULTIM'ORA

Ranieri espulso: non è più Mister Gentleman…

640x360_C_2_video_788792_videoThumbnail

di Cocò Parisienne - Per una volta non è stato il gentleman che tutti conoscono, anche se in tà la sua forma di protesta era assolutamente non violenta. Claudio ha rimediato “credo la seconda espulsione della mia carriera”, come ha detto lo stesso tecnico del Nantes.
Circostanza davvero inusuale: dopo un fallo subito da un suo giocatore, ha mimato l’accaduto mettendo appunto le mani e le braccia in testa al quarto uomo. Un gesto assolutamente non violento, volto a spiegare il tipo di fallo per il quale stava protestando. Ma l’ufciale di gara non l’ha presa bene e ha richiamato l’, che è arrivato e ha spiegato: “Signor , queste cose non si possono fare”. E l’ha espulso.
Con lui cacciato anche il preparatore dei portieri Orlandoni.
si è accomodato in tribuna, a pochi seggiolini di distanza dalla panchina: “La sanzione è giusta perché ho toccato il quarto uomo per mostrargli il fallo che un giocatore avversario aveva commesso su uno dei nostri. Mi dispiace, mi scuso. È la prima volta che tocco un ”.