ULTIM'ORA

Raggi-M5S che flop: arrestato Marra!

marra e scalpellini

di Romana Collina - E’ stato arrestato Raffaele Marra, capo del personale del Campidoglio e braccio destro del sindaco di Roma Virginia Raggi. Il reato contestato è quello di . Raffaele Marra è da sempre inviso ad una parte del Movimento 5 Stelle per il suo passato politico, avendo lavorato anche con Gianni Alemanno e Renata Polverini. I stanno perquisendo la stanza di Marra in Campidoglio.

“Probabilmente aiamo sbagliato, Marra era già un dirigente e ci siamo dati, mi dispiace per i cittadini romani e per il M5S”, ha detto la sindaca Virginia Raggi in una conferenza stampa in Campidoglio. “Sostituiremo subito Marra, aiamo piena ducia nella magistratura”.

Prima le tardive della Muraro, poi le perquisizioni in Campidoglio, oggi l’arresto di Marra: quando dissi che stavano riciclando il peggio, quando raccontai i legami pericolosi di questa gente, , Di Battista e Di Maio mi insultarono. Oggi non chiederanno scusa. Perché sono mente corresponsabili”, scrive su Facebook il presidente del Pd Matteo Orni.

Salvini chiede Raggi. “I esi merito chiarezza. Non chiediamo le di Sala: se ha la coscienza pulita faccia il sindaco a tempo pieno e lavori, se ha la coscienza sporca si dimetta. Un’indagine non vuol dire una condanna”. Lo ha detto il segretario della Lega Nord Matteo Salvini ai sti davanti a Palazzo Marino aggiungendo che però “altro è la situazione di Roma, lì l’unica parola è elezioni subito, perché in sei mesi i 5 Stelle ne hanno combinate più di Bertoldo”.

Flash mob a Siena sulla vicenda Mps confermato ma i parlamentari saranno assenti. “In seguito all’arresto ad orologeria di Marra a Roma – scrive il M5s di Siena – avvenuto ad oltre tre anni di distanza dai fatti contestati, i portavoce parlamentari del MoVimento 5 Stelle hanno deciso di annullare la loro partecipazione al flash-mob di oggi pomeriggio a Siena”. “Precisiamo – aggiungono – che il MoVimento Siena 5 Stelle ha deciso comunque di partecipare al flash-mob in Piazza Sabeni, che si terrà come previsto alle 15:00, per far sentire la voce dei cittadini sullo MPS e sollecitare le autorità a fare chiarezza e giustizia su quanto accaduto”.

“Adesso ci riuniamo tutti quanti e tireremo fuori una linea senza problemi, e’ giusto che la magistratura faccia il suo corso. Non c’è ombra di duio che è una cosa grave, gravissima”, dice a SkyTg24 Roberto co.

“Aspettiamo il lavoro della magistratura. Il problema non c’è, Marra non è un politico, è un esponente tecnico, lo sostituiremo come è giusto che sia”, ha detto il capogruppo del M5S Paolo Ferrara a margine del Consiglio Metropolitano.