ULTIM'ORA

Rafa stravince, 4-2. DeLa si è incartato, povero Miha!

6a10126922d17126047bbca0fa7c039a-25810-1429910631

di Paolo Paoletti - Stravince Benitez, Mihajlovic può attendere. Rafa mette sotto la Samp 4-2, volgendo le spalle al suo destino.
Come farà De Laurentis ha dirgli di no sul budget?
Semifinalista di League, ancora quarto in campionato a 56 punti: soli 2 dalla Roma e 3 dalla Lazio. Adesso la Champoions League non è più un miraggio e i 45 milioni della qualificazione diretta sono la dote che Benitez lascia al Napoli.
Lascia?
Putroppo sì, è più che probabile che lo spagnolo vada via. Il lo aspetta, la famiglia pure.
Con De Laurentis il feeling si è rotto a fine agosto: un ridicolo e la figuraccia con Rejna. Basta e avanza per dire addio.
Mihajlovic è uscito mortificato dal , pessima sopratutto per quella mollezza tante volte rinfacciata a Benitez.
Sarà una impresa sostituirlo.
Benitez ha vinto contro tutto e tutti, vada come vada questo finale di stagione.
Senza rinnegare le sue idee anche nei giorni più bui. Puntando su un attacco esplosivo e Gonzalo .
Doppietta per Pipita, 15 gol in campionato a 6 giornate dal termine possono andare. Lui punta il titolo di in , si appaga solo con la vetrina inter. Per un che viene dal Madrid è un obbligo.
Da quando è partito i blancos hanno vinto la e sono di nuovo in semifinale. Si darà pace solo alzando la seconda coppa del Continente.
Possibile se continuerà a segnare, il Dnipro è poca cosa. In finale si vedrà!
Al è stata ancora festa, purtroppo pochi convenuti.
Prezzi alti e disamore verso De Laurentis. La città è tutta con l’allenatore, il ritiro punitivo da genialata è diventata vendetta perfida per Rafa: “voglio vedere il business plan”.
Quale tecnico parlerebbe così al proprio presidente?
Lui può farlo: il suo curriculum guarda tutti dall’alto in basso. Era stato chiamato per lo , resterebbe solo per mantenere i patti.
De Laurentis li ha già disattesi. Peccato. Bisognava andare fino in fondo.
Mihajlovic in , il rimpianto del Professore sempre dietro l’angolo…impossibile, DeLaurentis stavolta rischia la rivolta.
Come finirà?
In questa settimana il faccia a faccia, non dirà nulla. Il cinepresidente, che ha vinto il derby del cinema, non vuol perdere la faccia.
Difficile, i nodi vengono sempre al pettine.
Ora è Rafa ad avere fretta, vuole cavalcare l’onda delle vittorie. Il popolo è con lui.
Che goduria vincere e dire addio!