ULTIM'ORA

Rafa ha 5 carte da giocare, Pellegrini si offre al Napoli!

manuel_pellegrini-1

di Paolo Paoletti – City innanzitutto, ma anche e Atletico, Liverpool e : con tutte queste ipotesi perchè dovrebbe restare a Napoli? Rafa partecipa al gran ballo delle panchine europee: potrebbe fare staffetta con Manuel Pellegrini sul volo Manchester-Napoli-Manchester.
Dopo il prossimo turno di Champions, dove il City è prossimo all’einazione avendo perso in casa 1-2 col (doppietta di Suarez e rigore fallito da Messi), Francisco Gallardo agente Uefa, spesso a Napoli, incontrerà Bigon per verificare l’interesse azzurro all’ormai ex tecnico dei Citizen.
Sarebbe, come dire, sostituire Rafa con chi ha fatto peggio di in Premier. Non una bella mossa per il futuro del Napoli…
Tant’è, ha spiazzato tutti fissando ad Aprile la decisione sul suo futuro.
De Laurentis sfoglia la margherita: Mihailovic o Montella?
Non ci sono dubbi, Vincenzino profeta (in pectore) in patria, ha detto no…resterà a Firenze, ma la sua prima scelta è il .
Il cinepresidente ha tirato un sospiro di sollievo: Montella ha una clausola liberatoria da 5 milioni e i , nonostante l’amicizia fondata sulla Città del a Roma, possono fare uno sconto non perdere la faccia e la tasca!
Miha ha dato parola, molto dipende da : la sua fissa è l’Inter ma verrebbe a Napoli. Ex Cittì della Serbia 2012-13, può essere il profilo internazzionalizzante che De Laurentis ha promesso?
Finisse sotto il Napoli, seppure con la Samp cui ha regalato 11 punti in più rispetto l’anno scorso, sarebbe imbarazzante.

Il valzer è cominciato, per questo più di tutti tiene a finire bene restando in corsa sui 3 fronti fino all’ultimo.
La destinazione non dipende solo da lui:
Ancelotti è diviso tra City – richiesto a gran voce dai tifosi – e la Nazionale italiana. Ha declinato l’invito di Berlusconi per tornare al , cerca una sfida impossibile.
Simeone sta facendo la squadra per restare Colchoneros ma non è detto che accada. L’Italia lo elettrizza, di più la Seleccion che Tata Martino sta tenendo in caldo all’Afa in rivoluzione dopo la morte di Grondona.
Guardiola è l’ago della bilancia per tutti: il lo aspetta a braccia parte, dipenderà dalle prossime elezioni presidenziali; Il Bayern non vuole mollarlo e non lo mollerà dovesse vincere la Champions; il City è disposto ad attenderlo anche nel 2016 ed un anno ponte con seppur per tanti soldi.
e Liverpool sono carte di riserva: a Parigi gestirebbe un budget importante per ottenere i suoi pupilli, a Liverpool sarebbe un ritorno d’amore per la moglie e la famiglia. Breve ma intenso.
A Napoli lascia il rammarico di un campionato a metà come la squadra: la Juve ha vinto lo scudetto con 13 giornate di anticipo, per manifesta inferiorità della altre; il Napoli resterà terzo per gli stessi motivi. Nonostante la difesa da brividi con 2 Top Player avrebbe potuto competere per il campionato. S’accontenterà di una seconda Coppa Italia? Proverà a vincere l’ League?
Interessante per la bacheca del tecnico spagnolo, non per i napoletani che aspettano solo il terzo scudetto, dopo 25 anni!!!
Alla fine resta da scegliere tra Pellegrini e : questo o per Napoli pari non sono.