ULTIM'ORA

Questo o quello pari non sono: W il Gallo!

Calcio: Fassone, ora uno tra Belotti, Morata e Aubameyang

di Paolo Paoletti - Belotti, Aubameyang, Morata sono 3 grandi attaccanti, ma pari non sono.
indichi bene la strada, perchè questa scelta può decidere la stagione.

Alvaro Morata, per il quotidiano sportivo spagnolo Marca, spinge per lasciare il e tornare in in rossonero. La stampa madrilena sottolinea però che i Blancos non si muovono dai 90 milioni di euro. Ancora nessuna offerta ufciale. Perchè? Aver già detto di no allo stipendio da 9 milioni a stagione offerti dal Chelsea, ne rende impossibile uno da 10 netti al Milan che ha ssato il tetto con i 6,5 per Bonucci.

Giocare in , è molto diverso, anche se Liga e Bundesliga presentano molte analogie.
Inoltre sia Morata nella Juve, meno Aubameyang, comunque cresciuto nel Milan, hanno vissuto il nostro , molto tattico, prigioniero degli schemi degli allenatori, poco incline al sacricio e alla corsa.

Belotti non è comparso negli spot per la prossima stagione del Torino, è la miglior scelta, Cairo lo sa e vuole farsela pagare: 70-80 mln + Niang e Paletta.
Troppo perchè la clausola rescissoria a 100 milioni fu una risposta cittadina ‘piccata’ ai 90 bianconeri per Higuain!

Belotti è il centravanti della Nazionale, ha tecnica e rabbia, partecipa al gioco con forza, trascina. Lo ha fatto col Toro, incarnandone lo spirito. Ha segnato 26 gol, terzo tra i cannonieri ni dopo Dzeko (29) e (28) che però avevano a disposizione squadre migliori e votate all’.
Segnare 28 reti in granata, sui 71 della squadra, è una gaa.
Non è che gli altri 2 nel mirino di Mirabelli e Fassone, siano da meno, ma le caratteristiche caratteriali e di gioco fanno preferire Belotti. E con questo centravanti nessuno potrebbe negare un Milan outsider scudetto, solo autides perchè con 11 nuovi da assemblare.
A 60 milioni più contropartite tecniche si potrebbe chiudere, lontano dai 90 cash chiesti dal e poco meno di quanto chiede il Borussia Dortmund. Mentre dalla stessa Germania fonti del hanno confermato che c’è stata una proposta milanista per il giovane centrocampista RENATO SANCHES, altra ottima scelta di prospettiva.
E’ l’ora della scelta, consapevoli che questo o quello pari non sono!